“Origini Italia”, un’occasione per i giovani manager

Pubblicato il 03 febbraio 2016 da redazione

mib

CARACAS – Un corso intensivo di “Export Management e Sviluppo Imprenditoriale” costruito “ad hoc” per i giovani italiani residenti in un paese non europeo. E’ quanto offre il “Mib School of Management” di Trieste in collaborazione con l’Istituto di Commercio Estero.

Il corso, il cui obiettivo è non solo quello di formare i nostri giovani talenti ma anche di far conoscere loro la realtà imprenditoriale e distrettuale italiana, è stato pensato in funzione delle nostre seconde e terze generazioni che vivono, studiano e lavorano nei paesi extra-comunitari.

Nel corso sono contemplati temi di analisi assai interessanti quali il commercio internazionale, l’internazionalizzazione d’impresa e il trasferimento tecnologico dell’Italia e dei settori merceologici delle aziende partecipanti.

Il Mib è un centro di formazione nato su iniziativa di aziende private e del mondo accademico. La Scuola è stata fondata come un consorzio senza fine di lucro. I suoi corsi, Master specialistici Corporate Master e programmi Executive sono rivolti a giovani laureati, imprenditori, manager e senior executive.

I corsi sono curati da docenti, manager e consulenti provenienti da numerosi paesi. I master,inoltre, sono accreditati a livello nazionale e internazionale e riconosciuti dalle agenzie di rating che valutano i programmi e ne garantiscono la qualità.

La conoscenza della lingua inglese è essenziale poiché le lezioni, che inizieranno il 22 agosto e termineranno il 17 dicembre, saranno tenuti in inglese. Dal 23 al 30 settembre le lezioni si terranno a Trieste, presso la sede del Mib; quindi dal 3 al 14 ottobre, a Roma presso la sede dell’Istituto di Commercio estero e dal 17 al 9 dicembre presso una realtà produttrice nel Friuli Venezia Giulia. D’altronde, uno degli scopi del Mib è di far conoscere ai giovani, nei dettagli, la realtà imprenditoriale e distrettuale delle varie regioni italiane.

Gli aspiranti

Il corso si rivolge ai giovani discendenti degli emigrati italiani residenti nelle varie aree del mondo, in particolare extraeuropei.

I candidati devono di norma avere un titolo di studio superiore e avere un’età compresa tra i 23 e i 35 anni. Il candidato ideale è un giovane laureato con qualche anno di esperienza lavorativa oppure un diplomato con significativa esperienza professionale che abbia una forte motivazione ad acquisire competenze decisionali e imprenditoriali finalizzate allo sviluppo di rapporti di collaborazione economica e professionale con imprese italiane.

“Origini Italiane” ha una durata complessiva di 17 settimane, di cui 8 di attività didattiche, 8 di stage presso aziende e una settimana conclusiva di presentazione del Business Plan.

La frequenza del corso è completamente gratuita. Gli organizzatori garantiranno, per ognuno dei partecipanti, il viaggio di andata e ritorno fra il paese di residenza e l’Italia. Ai partecipanti verrà assicurato l’alloggio durante tutto il periodo di durata del corso. Durante le fasi di aula e durante l’internship aziendale ai partecipanti sarà garantito il pranzo presso la sede di svolgimento del corso o dell’attività di stage.

Il Progetto

Il Mib School of Management, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero degli Esteri e l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane hanno costruito il programma Origini Italia, destinato a partecipanti appartenenti alle comunità degli emigrati italiani presenti nei vari paesi del mondo.

Il programma non solo permette ai giovani di acquisire i fondamentali strumenti di management e di stimolare lo spirito imprenditoriale ma anche di recuperare, qualora ce ne fosse bisogno, una basilare conoscenza linguistica dell’italiano e di stabilire legami professionali e culturali con la terra dei padri.

L’iniziativa ha anche lo scopo di promuovere ipotesi di collaborazione professionale tra le aziende e gli studenti e, comunque, di formare “ambasciatori del Made in Italy”. Il programma “Origini Italiane”, quindi, ha anche una valenza promozionale del sistema imprenditoriale italiano.

Iscrizioni al corso

Gli interessati a partecipare al Corso offerto dal Mib, dovranno presentare le domande di partecipazione entro il 31 marzo 2016. La domanda d’iscrizione dovrà essere compilata on-line sul sito del MIB http://mib.edu/it/master/programma-origini/origini-italia e dovrà essere corredata da:
– un curriculum vitae in lingua inglese, in word e in formato europeo (reperibile su: https://europass.cedefop.europa.eu/en/documents/curriculum-vitae/templates-instructions);
— una foto
– due lettere di referenze
– scheda d’informazione familiare (reperibile sul sito MIB)

Par maggiori informazioni gli interessati possono contattare il dott. Stefano Pilotto Direttore Origini Italia tel. +39 040 9188162 – e-mail: pilotto@mib.edu

Ultima ora

15:16Corea Nord: ok Malaysia, corpo Kim verso Pyongyang

(ANSA) - PECHINO, 30 MAR - La Malaysia ha accettato di far trasferire in Corea del Nord il corpo di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader Kim Jong-un ucciso col gas nervino Vx il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur, mettendo fine al duro scontro diplomatico tra i due Paesi. Lo riferisce l'agenzia Kcna, secondo cui "con la Corea del Nord che ha prodotto i documenti necessari da parte della famiglia, la Malaysia ha accettato di facilitare il trasporto del corpo alla famiglia in Corea del Nord", riporta una nota congiunta.

15:14Droga: clan Casalesi, traffico con basso Lazio, due arresti

(ANSA) - CASERTA, 30 MAR - I carabinieri del Ros di Napoli hanno arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Napoli il 65enne Antonio Orlando Manzi, ritenuto esponente del clan Graziano di Quindici (Avellino) e il 54enne Raffaele Fiorinelli, accusati di aver gestito l'attività di acquisto e cessione di elevati quantitativi di droga tra il territorio casertano e il Basso Lazio con la complicità di esponenti di spicco del clan dei Casalesi; per tali reati però il Gip ha escluso l'aggravante mafiosa. Il magistrato ha inoltre rigettato la richiesta di misura avanzata dalla Dda di Napoli per altri 28 indagati. Il provvedimento restrittivo è stato così emesso solo per Manzi e Fiorinelli; il primo è stato catturato a Tivoli, il secondo a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) mentre altri quattro indagati rispondono di associazione mafiosa.

15:11Calcio: Ferrero, Schick? Vediamo se fa un gol a settimana

(ANSA) - GENOVA, 30 MAR - "Schick? chi è? Lo sai che ha fatto un film? C'era una vecchina che passava uno che si chiamava lo sciccoso, che ogni giorno prendeva una mela... vediamo se Schick ogni settimana ci fa un gol". Lo ha detto il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero stamani a Genova rispondendo a chi gli chiedeva se la società ha intenzione di blindare l'attaccante ceco della Samp. Ferrero si era appena recato al Sampdoria Point per "far preparare un pacco per dei bambini - ha detto - Ci sono persone meno fortunate, magari sono tifosi o forse no... ma una felpa può servire a chiunque".

15:07Calcio: Kroos a Neuer, per rientrare prenditi tempo che vuoi

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Manuel Neuer è out, dopo essere stato operato al piede, a meno di due settimane della sfida di Champions fra il Bayern Monaco e il Real Madrid. Sulla vicenda dell'infortunio del portiere tedesco è intervenuto l'ex compagno di squadra del Bayern, oggi al Real, Tony Kroos che, sul proprio profilo Facebook, ha scherzato: "Prenditi il tempo che ti serve per rientrare, in tutta tranquillità...", ha scritto il giocatore del Real Madrid, che è anche compagno di Nazionale del portiere. (ANSA).

15:01Putin, cooperazione con usa più forte

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - La cooperazione fra la Russia e gli Usa sulla Siria si rafforza e questo è un buon segnale. Così Vladimir Putin al forum dell'Artico. "In alcuni campi importanti, come la cooperazione in Siria, nonostante diverse dichiarazioni esterne, si amplia e diventa più profonda, sentiamo l'interesse dei nostri partner americani in questo senso ed è un segnale buono", ha detto Putin citato dalla Tass. La Russia, ha aggiunto, ha ripetutamente invitato gli Usa a cooperare nella sfera della cyber-sicurezza ma da Washington non è arrivata nessuna risposta.

14:54Gentiloni: Italia paese aperto, di qualità e scambi

(ANSA) - MONFALCONE (GORIZIA), 30 MAR - "Abbiamo le carte in regola per competere su questo mercato (cantieristica navale, ndr) senza essere aggressivi verso nessuno perché l'Italia è un paese aperto, che punta su qualità e scambi. Così facendo è capace anche di affermare l'essenza della propria manifattura, le proprie capacità. Il mondo ha grandi difficoltà: la globalizzazione non è solo rose e fiori, ma questo mondo di grandi viaggi, dell'apertura, ci fa dire benvenuti ai cinesi". Lo ha detto il premier Gentiloni alla consegna della nave Majestic Princess destinata al mercato cinese.

14:49Stamina: Spedali Civili Brescia, chieste 4 condanne

(ANSA) - TORINO, 30 MAR - Quattro condanne sono state chieste nell'ultimo dei processi avviati dalla procura di Torino sul caso Stamina, la controversa terapia patrocinata da Davide Vannoni. Gli imputati sono chiamati in causa per i ruoli ricoperti negli Spedali Civili di Brescia. I pm hanno proposto 3 anni per Ermanna Derelli, ex direttrice sanitaria, e Carmen Terraroli, segretaria referente del comitato etico; 2 anni e 9 mesi per Arnalda Lanfranchi, responsabile di un laboratorio e per il pediatra Fulvio Porta.

Archivio Ultima ora