Siria: fuoco mortaio Isis uccide consulente militare russo

(ANSA) – MOSCA, 3 FEB – Un consulente militare russo è stato ucciso dal fuoco di mortaio in Siria ed è stato segnalato per “una decorazione di Stato postuma”: lo scrive l’agenzia Interfax citando il ministero della Difesa di Mosca. Si tratta del terzo militare russo ucciso in Siria, dopo i due morti nell’abbattimento dell’aereo russo da parte della Turchia. “Il primo febbraio, in seguito a un bombardamento di mortaio da parte dei terroristi dell’Isis contro una guarnigione dove è dislocata una delle unità dell’esercito siriano, l’ufficiale è stato ferito mortalmente”, riporta il ministero.

Condividi: