Lorenzo Mendoza: “Dipendiamo dalle importazioni dello Stato venezuelano”

BARQUSIMETO ESTADO LARA FECHA 30/10/2013 LORENSO MENDOZA RUEDA DE PRENSA SOBRE EMPRESA POLAR ABRE NUEVA GOLDEN JELATINA Y NESTEA FOTO ELIAS RODRIGUEZ
BARQUSIMETO ESTADO LARA FECHA 30/10/2013 LORENSO MENDOZA  RUEDA DE PRENSA  SOBRE   EMPRESA POLAR ABRE NUEVA GOLDEN JELATINA Y NESTEA FOTO ELIAS RODRIGUEZ
BARQUSIMETO ESTADO LARA
FECHA 30/10/2013
LORENSO MENDOZA RUEDA DE PRENSA SOBRE EMPRESA POLAR ABRE NUEVA GOLDEN JELATINA Y NESTEA
FOTO ELIAS RODRIGUEZ

CARACAS – Prima la conferenza stampa, ora l’intervista a Globovisión. Lorenzo Mendoza, presidente Esecutivo della Holding “Empresas Polar”, non demorde. E spiega le ragioni, che secondo lui, sono alla base della crisi economica che sta distruggendo l’apparato produttivo del Paese.

Mendoza ha sottolineato che in Venezuela vi sono eccezionali produttori di mais che in passato hanno permesso a Empresas Polar, e non solo a questa, di sopperire le richieste del mercato senza dover acquistare la materia prima all’estero.

– Ora – ha spiegato Mendoza – dipendiamo dall’importazione di mais che solo realizza lo Stato.

Ha quindi sottolineato che l’economia soffre a causa di una profonda recessione accompagnata da un incremento dei prezzi al limite dell’iper-inflazione.