Serie A: Juve da record ma il Napoli non perde un colpo

Pubblicato il 03 febbraio 2016 da redazione

Napoli's José María Callejón (C) jubilates after scoring the goal of the 0-2 during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs SSC Napoli at Olimpico stadium in Rome, Italy, 3 February 2016.  ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Napoli’s José María Callejón (C) jubilates after scoring the goal of the 0-2 during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs SSC Napoli at Olimpico stadium in Rome, Italy, 3 February 2016.
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA. – Il Napoli è un rullo compressore, ma la Juve senza strafare inanella la tredicesima vittoria consecutiva da record. Il romanzo del campionato vive una giornata interlocutoria in cui tutte le protagoniste fanno bottino pieno.

I partenopei vincono facilmente all’Olimpico con un gol fortunoso di Higuain e un cucchiaio di Callejon: netta la differenza in campo con una Lazio mai in partita e gara interrotta per qualche minuto per cori razzisti dagli spalti contro Koulibaly. La Juve risponde con un’autorete che stende il Genoa, ma anche Allegri non perde un colpo. Facile vittoria del Milan a Palermo, solito 1-0 (decimo della stagione) dell’Inter in casa col Chievo, vittoria col brivido della Fiorentina con una zampata di Zarate nel recupero.

Ottime imprese delle pericolanti: il Verona ottiene la prima vittoria in stagione, il Frosinone abbatte il Bologna, al Carpi sfugge un punto a Firenze al 94′. Ma il turno infrasettimanale lascia le cose praticamente inalterate.

Più facile del previsto la temuta trasferta romana del Napoli (settima vittoria di fila, come ai tempi di Maradona). Higuain non sfrutta subito un errore di Basta, ma poi segna (23 gol in 23 gare) con un rimpallo dopo una respinta di Marchetti. Dominio asfissiante dei partenopei che raddoppiano su un assist di Insigne e lancio sul filo del fuorigioco per Callejon che poi supera il portiere con un pallonetto. Si infortuna pure Candreva e la Lazio si scoraggia e si arrende alla superiore qualità del gioco della capolista.

Qualche problema in più per la Juve che fa tredici di fila dopo avere trovato un ostacolo rognoso nel Genoa. Sblocca casualmente Cuadrado le cui incisive serpentine in area si concludono con un tiro-cross che De Maio devia nella propria porta. Allegri mastica amaro per il serio infortunio che lo priva di Caceres ma la super serie continua anche se il Napoli non dà segni di cedimento.

Bottino pieno anche per le milanesi. L’Inter riparte dopo il derby choc e le roventi polemiche su Mancini che schiera Icardi-Eder. E proprio l’argentino è grande protagonista per schiodare la gara col Chievo. Seculin bagna l’esordio con quattro grandi voli poi si arrende in mischia a Icardi lesto ad approfittare di una dormita collettiva dei veneti. L’argentino poi sfiora il raddoppio con un colpo di testa che fa tremare la traversa. Per Mancini qualche giorno senza tensioni.

Va sul velluto invece MIhajlovic perché il Milan passeggia a Palermo contro un’avversaria pasticciona. Incursione vincente di Bacca poi fallo di mano senza motivo di Goldaniga che procura un rigore: Niang ruba la palla a Bacca e trasforma con sicurezza. Per i rossoneri l’obiettivo Europa comincia a prendere consistenza.

Ma davanti vincono tutte, anche la Fiorentina che sblocca nel diluvio dopo 1′ con un assist di Ilicic che libera Borja che fa rotolare il pallone in rete. Quando sembra che i viola possano controllare la gara arriva il pari di Lasagna che compie un’altra prodezza dopo quella che ha fruttato un punto in casa dell’Inter. Ma Zarate nel recupero arpiona tre punti preziosi.

In chiave salvezza tre punti d’oro per il Frosinone che ferma la marcia sicura del Bologna con un rigore di Dionisi che fa rischiare l’infarto ai suoi tifosi. I ciociari arpionano il Carpi e tornano a sperare. La Samp si illude due volte con Muriel e Soriano, ma sempre Belotti toglie il sorriso a Montella. Sul primo pari buco imbarazzante di Ranocchia.

Si illude anche l’Udinese di poter vincere in casa di un Empoli un po’ stanco con Zapata che si libera di un avversario commettendo però un fallo. Poi Saponara si mangia un rigore, ma alla fine Pucciarelli trova la prodezza del pari. Prima vittoria della stagione per il Verona con spunto vincente di Pazzini dopo i gol di Conti e Siligardi.

Ultima ora

10:44Assalti ai tir: arresti, recuperata refurtiva mezzo mln euro

(ANSA) - BARI, 27 MAR - Rapinavano i conducenti dei tir che, sotto la minaccia delle armi, venivano rapiti per poi essere rilasciati nelle campagne solo quando l'autoarticolato veniva completamente svuotato della merce: era questo il modo di 'operare' del gruppo di malfattori bloccato oggi dai Carabinieri che stanno eseguendo arresti a Bari e zone limitrofe. Le indagini, condotte dalla Compagnia di Modugno e coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno interessato il capoluogo pugliese a seguito della escalation di furti e rapine ai danni di autotrasportatori. Dalle prime luci dell'alba, circa 100 Carabinieri, con l'ausilio di un elicottero e di unità cinofile, stanno eseguendo numerosi provvedimenti cautelari a carico degli indagati. Le indagini, avviate a marzo del 2015, si sono concluse con il recupero di ingente quantitativo di merce rubata e rapinata, per oltre mezzo milione di euro. Sono in corso perquisizioni a tappeto.

10:32Terremoto: semina Castelluccio, ancora proteste agricoltori

(ANSA) - PERUGIA, 27 MAR - La semina a Castelluccio di Norcia è di nuovo a rischio e gli agricoltori proseguono la loro protesta: stamani c'è un presidio di trattori in un'area della zona industriale di Norcia. "I problemi legati a viabilità, permanenza a Castelluccio e sicurezza sanitaria non sono stati risolti: prima di trasferire i mezzi in quel borgo, vogliamo certezze", spiega Gianni Coccia, portavoce degli agricoltori di Castelluccio. "Abbiamo fatto il percorso della provinciale con le auto - spiega Coccia - è possibile salire e scendere senza grandi problemi, usando cautela". "Sono strade impossibili da percorrere ogni giorno, alcuni tratti fanno paura", dice invece il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. Per gli agricoltori, "va bene portare i trattori attraverso la galleria di Forca Canapine e va bene che l'Esercito ci trasferisca le seminatrici e le sementi: poi è impensabile che per due mesi percorriamo ogni giorno 180 chilometri per salire e scendere da Castelluccio, passando per Pretare", aggiunge Coccia, per il quale la soluzione è passare per la provinciale 477, oppure attraverso la galleria. "Il piano individuato - ribatte il sindaco - oggi è l'unico attuabile: se per gli agricoltori è inaccettabile vorrà dire che non si seminerà la lenticchia". Ma gli agricoltori evidenziano pure come "al momento le due strutture ricettive agibili di Castelluccio non sono state ancora riattivate e quindi non avremmo nemmeno la possibilità di trascorrere la notte sul posto". "Il giorno in cui gli agricoltori decideranno di salire troveranno tutto il necessario, dai rifornimenti di carburante al presidio sanitario", dice Alemanno, "amareggiato dall'atteggiamento degli abitanti di Castelluccio: siamo ancora in una fase di totale emergenza e alcune cose oggi si possono fare solo con la collaborazione e con lo spirito di sacrificio di tutti". (ANSA).

10:12Truffe: indennità Inps a lavoratori inesistenti, denuncia

(ANSA) - ROSSANO (COSENZA), 27 MAR - Un ex funzionario pubblico era riuscito ad ottenere false attribuzioni di codice fiscale in modo da poter presentare all'Inps domande per il riconoscimento e l'erogazione delle indennità di disoccupazione, malattia e maternità da parte di presunti lavoratori. La truffa è stata scoperta a Rossano dalla Guardia di finanza che ha denunciato una persona anche per falso materiale in atti amministrativi e falso ideologico in atto pubblico. I finanzieri, coordinati dalla Procura di Castrovillari, hanno scoperto che i soggetti richiedenti erano anagraficamente inesistenti. E' venuto alla luce, infatti, che l'attribuzione dei falsi codici fiscali era opera dell'ex funzionario pubblico, il quale seguiva personalmente l'iter delle assegnazioni, mettendo in atto artifizi e raggiri. L'intervento ha permesso il blocco dell'erogazione delle indennità e l'avvio del recupero delle somme già erogate che si aggirano intorno ai 50 mila euro.(ANSA).

10:02Detenuto tenta suicidio in carcere Tolmezzo, salvato

(ANSA) - TRIESTE, 27 MAR - Un detenuto di origini calabresi da poco sottoposto al regime penitenziario del 41bis ha tentato di uccidersi nella sua cella del carcere di Tolmezzo (Udine) ed è stato salvato dall'intervento degli agenti di Polizia Penitenziaria in servizio nel penitenziario. Lo rende noto il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe). "Negli ultimi 20 anni - sottolinea Donato Capece, segretario generale del Sappe - le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria hanno sventato, nelle carceri del Paese, più di 21mila tentati suicidi e impedito che quasi 168mila atti di autolesionismo potessero avere nefaste conseguenze. Il dato oggettivo è che la situazione nelle carceri resta allarmante. Altro che emergenza superata! Contiamo ogni giorno gravi eventi critici nelle carceri italiane, episodi che vengono incomprensibilmente sottovalutati dall'Amministrazione Penitenziaria. Ogni 9 giorni un detenuto si uccide in cella mentre ogni 24 ore ci sono in media 23 atti di autolesionismo e 3 suicidi in cella sventati".

08:05India: autobus precipita in fiume nel nord, almeno 10 morti

(ANSA) - NEW DELHI, 27 MAR - Un autobus per il trasporto di passeggeri è caduto oggi in un fiume nell'India nord-orientale causando la morte di almeno dieci persone ed il ferimento di altre 24. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. L'incidente, si è appreso, è avvenuto per cause ancora da chiarire alle 3.30 locali (la mezzanotte italiana) nel distretto di Senapati dello Stato di Manipur quando il veicolo si dirigeva verso la capitale statale Imphal. Secondo i soccorritori il bilancio delle vittime aumenterà perchè molti dei feriti sono in condizioni gravi.

05:38Corea Sud: procura vuole arresto ex presidente Park

(ANSA) - PECHINO, 27 MAR - La procura sudcoreana chiederà un mandato di cattura per l'ex presidente della Repubblica Park Geun-hye, decaduta il 10 marzo dopo che la Corte costituzionale ha validato la procedura di impeachment approvata il 9 dicembre dal parlamento. Lo riporta l'agenzia Yonhap, ricordando che Park è coinvolta nello scandalo per abuso di potere e corruzione che ha portato all'arresto la sua confidente e "sciamana" Choi Soon-sil.

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

Archivio Ultima ora