Calcio venezuelano: il Caracas ha presentato la sua artiglieria per la stagione 2016

Foto 10 - Jugadores

CARACAS – Nella sua tana del Cocodrilos Sports Park il Caracas Fùtbol Club ha presentato la squadra con cui parteciperà al campionato 2016 di Primera Divisiòn e il preliminare di Coppa Libertadores.

Nella rosa spiccano i nomi degli italo-venezuelani Giacomo Di Giorgi (difensore), Miguel Mea Vitali (centrocampista), Ricardo Andreutti (centrocampista), Daniel Saggiomo (centrocampista). Senza dimenticare la parte tecnica dove troviamo Antonio Franco, il neo allenatore dei ‘rojos del Àvila’ è di origine abruzzese.

All’evento erano presenti i membri del Consiglio Direttivo della compagine capitolina Ricardo Padrón (coordinatore generale), Luis Majjul (administration manager), e l’italo-venezuelano Gimino Tropiano (direttore di calcio), così come rappresentanti dei diversi sponsor dei ‘rojos del Àvila’. Oltre allo staff tecnico e la rosa al completo.

Durante il suo intervento Gimino Tropiano, di origine campana, ha messo in risalto l’ottimo lavoro che si sta svolgendo nel settore giovanile della squadra della ‘Cota 905’.

Durante la conferenza stampa, Ricardo Padròn ha annunciato che Ronaldo Peña è stato ceduto a la UD Las Palmas fino el 15 luglio 2017 e Leomar Pinto all’Elche fino al 30 giugno 2016 entrambi i gioiellini sono frutto del vivaio dei ‘rojos del Àvila’.

Dal canto suo, Antonio Franco, ha dichiarato durante il suo intervento: “Dal mio arrivo abbiamo costruito più che una squadra, una grande famiglia. Siamo un team che punta a fare le cose bene per arrivare il più in alto possibile sia in campionato che a livello internazionale. Posso dirvi che in rosa abbiamo il mix perfetto tra giocatori di esperienza nel torneo locale e tanti giovani che vogliono crescere”.

Durante la conferenza stampa il team capitolino ha approfittato dell’occasione per presentare i nuovi innesti per la stagione all’avvio, questi sono: Robert Hernández, Over García, Paulo César Arango e Andrés Sampedro.

L’italo-venezuelano Mea Vitali, capitano della squadra, ha dichiarato: “Sappiamo cosa vuol dire indossare la maglia di una squadra storica come il Caracas. Abbiamo la responsabilità di difenderla ed onorarla”.

Il Caracas in questa fetta di stagione è impegnato in un tour de force che è iniziato martedì con l’impegno di Coppa Libertadores contro gli argentini dell’Huracán e continuerà con il match interno dove sfiderà l’Aragua e si estenderà fino a martedì giorno dove è in programma l’incontro di ritorno contro i vice-campioni della Coppa Sudamericana.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: