Siria: Mosca, jet turchi rispettino memorandum sicurezza

(ANSA) – MOSCA, 5 FEB – Le forze aeree turche che dovessero essere impiegate in Siria devono rispettare appieno il memorandum Russia-Usa per la sicurezza aerea in Siria: lo sottolinea il vice ministro della Difesa russo Anatoli Antonov sostenendo che “sono state ricevute assicurazioni in tal senso dagli Stati Uniti”. Il vice ministro ha ricordato che dopo l’abbattimento di un jet russo da parte degli F-16 turchi al confine tra Siria e Turchia, Mosca ha schierato dei sistemi di difesa antiaerea che “permettono di individuare in anticipo le minacce agli aerei russi che eseguono missioni militari in Siria e, se necessario, di prendere misure adeguate per assicurare la sicurezza dei loro voli”.

Condividi: