Ilva: al via ‘replay’ udienza preliminare

(ANSA) – TARANTO, 5 FEB – E’ iniziata nella caserma Saram dell’Aeronautica militare, a Taranto, la nuova udienza preliminare legata all’inchiesta denominata ‘Ambiente svenduto’ per il presunto disastro ambientale provocato dall’Ilva. Si riprende dopo che la Corte d’assise di Taranto (il 9 dicembre scorso) ha annullato il decreto che disponeva il giudizio in quanto nel verbale d’udienza preliminare del 23 luglio scorso mancava l’indicazione del difensore d’ufficio per 10 imputati i cui legali erano assenti quel giorno. L’udienza, celebrata dal presidente della sezione Gip-Gup Anna De Simone (dopo che il Gup Vilma Gilli è diventata incompatibile) riguarda 44 persone fisiche (tra vertici Ilva, politici, imprenditori e funzionari ministeriali e regionali) e tre società (Ilva spa, Riva Fire e Riva Forni elettrici). Dopo l’appello e la costituzione delle parti, alcuni avvocati hanno presentato eccezioni preliminari.

Condividi: