Isis: arrestati in Gb genitori di ‘Jihadi Jack’

(ANSA) – LONDRA, 5 FEB – Sono stati sottoposti per qualche ora a fermo di polizia in Gran Bretagna i genitori di Jack Letts, il ventenne di Oxford partito per la Siria dopo la conversione all’Islam e indicato dai media – con il nomignolo di ‘Jihadi Jack’ – come il primo “jihadista bianco” britannico unitosi alle file dell’Isis. L’episodio e’ stato denunciato dai due stessi protagonisti, John e Sally Letts, coppia inglese di estrazione borghese e progressista, i quali si sono difesi sostenendo di aver solo cercato di mandare al figlio in Siria del denaro “per comprare cibo e occhiali nuovi”.

Condividi: