Ue: Renzi, fare primarie per Commissione, contro tecnocrazia

(ANSA) – ROMA, 7 FEB – “Per scegliere il prossimo presidente della Commissione europea come democratici italiani chiederemo le primarie, perché non se ne può più della tecnocrazia che non sa dove sta la relazione con la gente”. Lo ha detto Matteo Renzi alla scuola di formazione politica del Pd. “Servono più investimenti, più crescita, più sociale in Europa”, ha ribadito il premier, annunciando la volontà di chiedere “le primarie per il partito socialista europeo”. “La nostra battaglia è intorno a un grande ideale: vogliamo un’altra Europa perché così non funziona”, ha sottolineato.

Condividi: