La programmazione di Community, la trasmissione dedicata alle collettività italiane all’estero

Pubblicato il 08 febbraio 2016 da redazione

community

Di seguito la programmazione di questa settimana della trasmissione “Community – L’Altra Italia”, il programma di Rai Italia dedicato alle collettività italiane all’estero, con storie personali e familiari di emigrazione e ospiti in studio del mondo della cultura, dello spettacolo e dell’industria italiana nel mondo.

Lunedì 8 febbraio ospiti in studio: Benito Urgu, attore e cantante; Riccardo Cucchi, giornalista; Giulia Tacchini, food designer; Giulia Maffei, biologa. Per “Storie dal mondo”: dalla Colombia, Giulia Mareddu, giovane cagliaritana che a Bogotà è riuscita a mettere a frutto i suoi studi da interior designer; da Boston, il servizio sul team velico “Mascalzone Latino” e sul suo progetto sociale volto alla salvaguardia dei ragazzi a rischio.

Il 9 febbraio in studio: Marco Moretti, giornalista radiofonico; Francesco Valentini, ricercatore presso l’Università della Calabria. In collegamento da Parigi, Alessandro Retinò, ricercatore presso il CNRS – Centre National de la Recherche Scientifique e coordinatore scientifico del progetto THOR, satellite per svelare alcuni dei segreti della produzione di energia solare. Dal mondo: da New Orleans, Jonathan Bertuccelli, giovane di origini viareggine che ha portato con sé la tradizione dei carri allegorici carnevaleschi; da Montreal, Marco Calliari, artista eclettico nato in Canada ma figlio di italiani, che ha deciso di continuare a cantare nella lingua italiana, scelta molto apprezzata dai francofoni del Quebec. Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità su “Vorrei incontrarti fra 100 anni” di Ron & Tosca, canzone vincitrice del Festival di Sanremo 1996.

Mercoledì 10 febbraio ospiti Luigi Scaglione, coordinatore del centro Lucani nel Mondo “Nino Calice”; Raffaele Garramone, giornalista; Elvira Frojo, avvocato e Commendatore al Merito della Repubblica Italiana; Piero Antonio Angelucci, ginecologo ostetrico presso l’ospedale Fatebenefratelli di Roma. Per Storie del mondo: da Melbourne, Cetta Pilati, scultrice con origini molisane e calabresi; da Santiago del Cile, Anna Mondavio, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura. A Infocommunity l’ospite sarà invece Riccardo Monti, presidente dell’ICE, l’agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Giovedì 11 febbraio gli ospiti saranno Marica Spalletta, docente di Media e Politica presso Link Campus University di Roma; Anna Guaita, corrispondente de Il Messaggero, in collegamento da New York; Roberto Macina, ingegnere informatico. Per Storie dal mondo: da New Orleans, Alessandro Steinhaus, che racconta quanto sia impegnata la comunità italiana a far conoscere il proprio Paese nella città della musica e un servizio sull’aeroporto di Boston, luogo dove transitano 3 milioni e mezzo di passeggeri all’anno, le cui costruzioni interne sono gestite da una connazionale e da un pool di architetti coordinato da un altro italiano. Per Infocommunity: monsignor Vittorio Formenti, addetto alla Basilica di Santa Maria Maggiore di Roma, che presenterà la guida “Viaggio nell’Italia dell’Anno Santo” (www.viaggioinitalia.org).

Infine, venerdì 12 febbraio gli ospiti saranno Frisino, cantante; Raffaele Masto, giornalista di Radio Popolare; Marco Cavalcante, capo del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Uniti in Sudan, in collegamento da Khartoum. Per Storie dal mondo: da Melbourne, dove da due anni si è trasferito, Salvatore Rossano, musicista ed etnomusicologo; da New Orleans, Salvatore Bonomo, originario di Cefalù, Sicilia, che arrivò a New Orleans per la luna di miele e ha deciso di restarvi. Per Infocommunity Umberto Mucci, ideatore e direttore del portale Wetheitalians (www.wetheitalians.com).

Tutti i giorni inoltre spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Questa settimana, ospiti in studio: il professor Stefano Telve e la dottoressa Claudia Ballanti.

Programmazione: su Rai Italia 1 (Americhe), New York/Toronto da lunedì al venerdì alle ore 17.30, Buenos Aires da lunedì a venerdì alle ore 19.30; su Rai Italia 2 (Australia – Asia), Sydney da lunedì a venerdì alle ore 17.45, Pechino/Perth da lunedì a venerdì alle ore 14.45; su Rai Italia 3 (Africa), Johannesburg da lunedì a venerdì alle ore 16.30.

Ultima ora

20:46Ferita 15enne: trovato cadavere presunto aggressore

(ANSA) - ISCHITELLA (FOGGIA), 20 SET - Il cadavere del presunto responsabile del tentato omicidio della ragazza di 15 anni è stato trovato nelle campagne della località Callone, in agro di Ischitella. Lo rendono noto i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Pare che si sia tolto la vita con la stessa arma usata stamattina contro la 15enne. "Ditemi che è vero", ha scritto la madre della ragazzina su Facebook dopo avere appreso della morte dell'uomo.

20:23Calcio: serie A, Benevento-Roma 0-4

(ANSA) - BENEVENTO, 20 SET - La Roma passa senza problemi a Benevento per 4-0 nell'anticipo della quinta giornata di serie A. Partita dominata in lungo e in largo dagli uomini di Di Francesco: il primo pericolo lo porta Dzeko all'11' con un tiro da fuori. La replica dei padroni di casa è affidata a Cataldi che al 18' lascia partire un destro a giro che esce di pochissimo. La Roma passa in vantaggio con Dzeko al 22' che mette dentro da due passi su passaggio di Kolarov. Lo stesso centravanti bosniaco colpisce un palo al 30'. Al 35' arriva l'autogol di Lucioni che, dopo un cross di Bruno Peres, nel tentativo di anticipare Dzeko mette dentro la propria porta. Dzeko sigla il gol del 3-0 al 52' con un sinistro da fuori area. Benevento pericoloso al 67' con Coda che da buona posizione mette alto sopra la traversa. Al 74' l'autorete di Venuti per il 4-0 mentre Dzeko - ancora lui - colpisce la traversa all'83'. Roma quinta a nove punti, Benevento sempre ultimo a quota zero.

20:11Tennis: Atp San Pietroburgo, Fabbiano al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 20 SET - Thomas Fabbiano si qualifica per il secondo turno del torneo Atp di San Pietroburgo (montepremi di un milione di dollari, veloce indoor), in Russia. Il pugliese ha sconfitto il russo Daniil Medvedev per 7-6(4) 7-5 e ora sfiderà per un posto nei quarti il tedesco Jan-Lennard Struff. In tabellone c'è anche Fabio Fognini che entrerà in gara direttamente al secondo turno, dove affronterà il russo Mikhail Youzhny.

19:53Operaio forestale ucciso nel nuorese: fatale un colpo fucile

(ANSA) - NUORO, 20 SET - Un solo colpo di fucile alla testa esploso a distanza ravvicinata: questo l'esito dell'autopsia sul corpo di Luca Carboni, l'operaio forestale di 46 anni di Orani, ucciso ieri notte davanti a una pizzeria del paese. L'esame è stato effettuato all'ospedale San Francesco di Nuoro dal medico legale Vindice Mingioni. La salma è stata quindi restituita ai familiari. I funerali della vittima, separato e padre di due figli, sono previsti domani pomeriggio nella parrocchia di Sant'Andrea. In un post sulla pagina Facebook del Comune di Orani, la reazione dell'amministrazione e del sindaco Antonio Fadda. "Nel condannare fermamente l'assassinio del nostro compaesano Luca Carboni - si legge - chiediamo a tutti gli oranesi, nessuno escluso, di riflettere sui valori che stanno alla base della convivenza umana, e che sono i pilastri stessi della nostra comunità: civile convivenza, rispetto, solidarietà, bene comune. Non lasciamo che sia l'assurda logica della violenza a vincere, non facciamoci trascinare da pericolose ondate di odio, vendetta e rancore. Rialziamo la testa, e dimostriamo a noi stessi e agli altri i valori di una comunità ospitale, unita, sana". Le indagini della Squadra Mobile di Nuoro, coordinate dal sostituto procuratore Andrea Schirra, proseguono con interrogatori, perquisizione e posti di blocco. Gli inquirenti scavano nel passato dell'uomo tormentato dalle vicende giudiziarie legate al traffico di armi e di droga, attentati e usura. Secondo gli inquirenti, Luca Carboni avrebbe anche fatto parte, seppur con un ruolo marginale, della banda pronta a trafugare a scopo di estorsione la salma del costruttore automobilistico Enzo Ferrari. Per questo all'operaio era stato imposto l'obbligo di dimora.(ANSA).

19:45Donna incinta al sesto mese presa a calci da un clochard

(ANSA) - MILANO, 20 SET - Una donna ucraina di 32 anni, al sesto mese di gravidanza, è stata aggredita da un clochard nei giardinetti di via Keplero, a Milano. L'episodio è avvenuto alle 15, alla polizia ha raccontato di essere stata avvicinata dal senzatetto e colpita con due calci alla schiena senza alcun motivo. L'uomo, che sarebbe anch'egli dell'est Europa ed è noto nella zona, è scappato prima dell'arrivo della polizia. La 32enne è stata accompagnata a scopo precauzionale all'ospedale Niguarda ma non ha riportato contusioni preoccupanti.

19:38‘Give a home’, mille artisti per campagna rifugiati Amnesty

(ANSA) - ROMA, 20 SET - Trecento concerti in 24 ore, dalla Nuova Zelanda a Seattle negli Stati Uniti, passando per l'Europa, Italia compresa, con mille artisti, dai big internazionali alle band di musica etnica formate dagli stessi migranti: è quanto si sta svolgendo in questi ore in tutto il mondo con "Give a Home", iniziativa organizzata da Amnesty International e Sofar Sounds a sostegno dei rifugiati. Tanti gli artisti che si stanno cimentando in performance che si svolgono in luoghi pubblici, ma anche in case private o in strutture che simboleggiano l'accoglienza: fra questi, Ed Sheeran, Emeli Sandé, Hot Chip, Jesse&Joy, Laura Mvula, Ludovico Einaudi, The National. Suoneranno anche band di rifugiati originari di ogni parte del mondo. Nell'occasione potranno raccontare le loro storie: come l'Orchestra of Syrian Musicians e il duo pop somalo-canadese Faarrow, che si esibiranno a Londra e a Los Angeles. In Italia, appuntamenti per la manifestazione, fra gli altri, a Milano, Napoli, Roma, Verona, Brescia, Udine.

19:35Pugilato: morto LaMotta, il ricordo di Mazzinghi

(ANSA) - PISA, 20 SET - "Ci ha lasciati Jake La Motta uno dei più grandi pugili, un pezzo di grande storia pugilistica e non solo.....Sono molto dispiaciuto, un uomo che ha combattuto tanto nella vita, le sue gesta rimarranno per sempre scolpite dentro tutti noi". Così su facebook l'ex pugile Sandro Mazzinghi, che ha 79 anni, ricorda il campione americano scomparso.

Archivio Ultima ora