Di nuovo in vigore il “Decreto di Emergenza Economica” in Venezuela

Maduro entrega a la AN decreto de Emergencia Económica
Maduro entrega a la AN decreto de Emergencia Económica
Maduro entrega a la AN decreto de Emergencia Económica

CARACAS – Se ne aveva sentore. Ma si pensava che poi l’indipendenza dei poteri fosse rispettata. E invece, una decisione della Corte ha dato ragione al presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, e cancellato d’un solo colpo la decisione del Parlamento, che aveva bocciato il “decretone” di emergenza economica.

Il capo dello Stato, quindi, potrà approvare i provvedimenti di carattere economico che consideri opportuno.

Resa nota dal presidente Maduro, la decisione della Corte, nonostante fosse attesa, ha comunque sorpreso. Il capo dello Stato ha assicurato che ora potrà applicare quei provvedimenti che il Parlamento, bocciando il decreto, gli aveva negato, nonostante la grave crisi del Paese.

Il capo dello Stato ha anche affermato che le cliniche private dovranno studiare un sistema di medicina gratuita per i pensionati poiché, ha detto, le circostanze attuali lo esigono.

L’invito del presidente Maduro coincide con la decisione di alcune cliniche di ridurre il numero degli interventi chirurgici per mancanza di medicine e del necessario per assicurare il benessere del malato.

Condividi: