Trivelle: parlamentari M5S a Mattarella, intervenga

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – “Fissare il referendum contro le trivellazioni lungo le nostre coste al 17 aprile è una follia”. Lo ribadiscono i parlamentari del M5S che si appellano al presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinché intervenga: “Faccia coincidere la data con le elezioni amministrative. Serve un election day per garantire il quorum e anche per risparmiare 300 milioni di euro di soldi dei cittadini”.

Condividi: