Siria:Kerry, svolta ma stop bombe Mosca su opposizione

(ANSA) – MONACO, 13 FEB – Siamo a una svolta in Siria, le decisioni delle prossime settimane potrebbero significare la fine o l’inasprimento del conflitto. Lo ha detto il segretario di Stato John Kerry a Monaco, intervenendo alla Conferenza sula Sicurezza. Kerry ha però anche intimato alla Russia di smettere di bombardare l’opposizione siriana: “Finora la maggior parte degli attacchi è stata volta a colpire la legittima opposizione siriana”, ha denunciato.

Condividi: