Mattarella, salvare chi fugge da guerra è dovere

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – “Le nostre coscienze sono scosse e ci chiamano a un rinnovato sforzo di solidarietà. Salvare vite umane e tendere la mano a quanti fuggono dalla guerra o dalla miseria è un dovere morale, è un dovere di qualunque società che intenda definirsi libera, democratica e autenticamente rispettosa dei diritti umani”. Lo afferma il Presidente Sergio Mattarella, intervenendo all’Ifad a Roma.

Condividi: