Brexit: Palazzo reale nega parole di William pro Ue

(ANSA) – LONDRA, 17 FEB – Palazzo reale ha negato che il principe William volesse esprimere il suo sostegno alla permanenza della Gran Bretagna nell’Ue in un discorso di ieri al Foreign Office in cui ha parlato dell'”azione comune” di Londra coi suoi partner internazionali. “L’intervento non era sull’Europa e il duca di Cambridge non ha mai menzionato la parola Europa”, ha affermato seccamente un portavoce di Kensington Palace, smentendo così una presa di posizione nel referendum sulla Brexit. Intanto, il premier David Cameron è impegnato nei colloqui prima del vertice europeo di domani e venerdì.

Condividi: