‘Chapo’ Guzman: ‘vogliono farmi diventare uno zombie’

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 17 FEB – “Vogliono farmi diventare uno zombie”: lo afferma il narco-boss di Sinaloa ‘Chapo’ Guzman tramite uno dei suoi legali, Juan Pablo Badillo, sottolineando che le guardie del carcere di massima sicurezza dove è rinchiuso dallo scorso 8 gennaio lo svegliano “ogni due ore”, fatto che rappresenta una “tortura”. “Mi svegliano per i controlli, per favore, sto trasformandomi in uno zombie, non mi lasciano dormire. L’unica cosa che voglio è che mi lascino dormire. Faccia qualcosa”, ha detto il ‘Chapo’ a Badillo, secondo le dichiarazioni ai media fatte dallo stesso avvocato. “Noi avvocati di Guzman non avremo riposo fino a che non sarà rispettata la legge e finché il direttore non andrà in prigione a pagare per questa infamia, questa tortura”, ha aggiunto il legale.

Condividi: