Donna morta dopo polmonite, indagati otto medici a Lecce

Pubblicato il 17 febbraio 2016 da ansa

(ANSA) – LECCE, 17 FEB – Otto medici in servizio nel reparto di Medicina e al Pronto Soccorso dell’ospedale di Copertino (Lecce) sono indagati per omicidio colposo nell’inchiesta sulla morte di Paola Pampo, la 42enne di Leverano deceduta il 14 febbraio scorso nel nosocomio salentino dove aveva trascorso un periodo di degenza in seguito ad una polmonite. Era stato il marito della donna a sporgere denuncia ai carabinieri facendo aprire l’inchiesta. La donna il 29 gennaio era stata dimessa e le era stata prescritta una terapia antibiotica da continuare a casa. Il 14 febbraio, però, le condizioni di salute della 42enne sono peggiorate all’improvviso, tanto da richiedere l’immediato trasporto al pronto soccorso di Copertino, dove la donna è morta poco tempo dopo l’arrivo. L’incarico per l’autopsia sarà affidato domani. (ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

16:32Esami da avvocato truccati: undici condanne a Bari

(ANSA) - BARI, 27 LUG - Il gup del Tribunale di Bari Giulia Romanazzi ha condannato a pene comprese fra i 3 anni e 6 mesi e i 4 mesi di reclusione 11 dei 16 imputati accusati, a vario titolo, di aver truccato il regolare svolgimento delle prove scritte dell'esame da avvocato svoltosi a Bari nel dicembre 2014. Altri due imputati sono stati assolti, per altri due è stata disposta la 'messa alla prova', un altro ancora è stato prosciolto. I reati riconosciute dal giudice sono, a vario titolo, falsa attribuzione di un lavoro altrui, falso ideologico, rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, corruzione e truffa aggravata ai danni dello Stato. L'ex funzionaria dell'Università di Bari Tina Laquale è stata condannata alla pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione; sua figlia Innocenza Losito, funzionaria Adisu, a 3 anni e 6 mesi (condannata anche al risarcimento danni nei confronti dell'Adisu); l'avvocato barese Giuseppe Colella a 3 anni. Nell'ambito di questa indagine i tre furono arrestati nell'aprile 2016.

16:28Fincantieri: Alfano, no ad ultimatum,vediamo cosa fa Francia

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - "Noi non accettiamo ultimatum, vediamo cosa farà la Francia. Non mi pare ci siano grandi precedenti di nazionalizzazioni tecniche. Vedremo quale sarà dal punto di vista giuridico la decisione finale del governo francese e poi noi assumeremo le nostre decisioni". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, commentando coi giornalisti a Milano la volontà del governo francese di nazionalizzare Stx.

16:27Calcio: Inter-Bayern Monaco 2-0, doppietta Eder

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - Una doppietta di Eder regala la vittoria all'Inter contro il Bayern Monaco, nella seconda partita dell'International Champions Cup (Icc). Inter in vantaggio al 9' grazie al colpo di testa di Eder su cross dalla destra di Candreva, al 30' è ancora l'attaccante della Nazionale a castigare la difesa non perfetta del Bayern: ottimo passaggio dalla sinistra di Perisic con Eder che dalle retrovie impatta sempre di testa. Nerazzurri cinici sotto porta e ordinati in difesa. Skriniar, Borja Valero e Perisic tra i migliori in campo, oltre ovviamente ad Eder. Nella ripresa il Bayern Monaco, senza alcuni giocatori chiave tra cui Vidal che è nel mirino proprio dell'Inter, fa la partita e prova ad accorciare le distanze ma i nerazzurri escono imbattuti. In una delle rare disattenzioni di Miranda, Handanovic si fa trovare pronto e gli evita anche l'autogol. Sabato ultima sfida dell'Inter nella tournèe asiatica contro il Chelsea di Antonio Conte.

16:27Sparano in friggitoria Vieste, ucciso il proprietario

(ANSA) - VIESTE (FOGGIA), 27 LUG - Il proprietario di una friggitoria, in via Cesare Battisti, a Vieste, è stato ucciso con diversi colpi di pistola sparati da due persone che sono entrate nel locale facendo fuoco. La vittima è Omar Trotta, di 30 anni, con precedenti penali, di Vieste. L'omicidio è avvenuto, a quanto si è saputo, sotto gli occhi della moglie e della figlia di pochi mesi della vittima. Un giovane che in quel momento era seduto allo stesso tavolo, insieme con Omar Trotta, è rimasto ferito. E' stato trasportato all'ospedale di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove è stato ricoverato. Non si conoscono le sue condizioni. Sull'episodio indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia che sono giunti subito sul posto. Secondo i militari i due killer dopo la sparatoria sono fuggiti a bordo di uno scooter. Gli investigatori stanno acquisendo le immagini di telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

16:18Tennis: Atp Gstaad, Fognini ai quarti

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Fabio Fognini è nei quarti di finale del torneo Atp di Gstaad, in Svizzera. Il 30enne ligure, che ha chiesto ed ottenuto una wild card, dopo il 'bye' all'esordio è entrato in gara direttamente al secondo turno battendo per 1-6 6-4 6-3 lo slovacco Norbert Gombos. Domani Fabio incontrerà il lettone Ernest Gulbis, sceso al numero 313 Atp ed in gara con il ranking protetto, che ha oggi battuto Paolo Lorenzi.

16:11Migranti: passeur francese assolto, ‘si sentiva nel giusto’

(ANSA) - IMPERIA, 27 LUG - Felix Croft, il passeur umanitario di 28 anni residente a Nizza arrestato nel luglio del 2016 alla barriera autostradale di Ventimiglia, mentre con la sua auto tentava di portare in Francia una famiglia di migranti sudanesi, è stato assolto il 27 aprile scorso perché "era convinto di essere nel giusto". Lo ha scritto il tribunale di Imperia, che lo aveva assolto con formula piena, nelle motivazioni a sentenza firmate dal giudice estensore Caterina Lungaro e dal presidente del collegio, Donatella Aschero. Il giudice, in pratica, ha applicato l'articolo 12 comma 2 del Testo Unico sui migranti (legge 286/1998) e l'articolo 59, quarto e ultimo comma del codice penale. Secondo il collegio, il fatto che la famiglia provenisse dal Darfur e quindi da una zona di guerra, requisito sufficiente per chiedere e ottenere lo status di rifugiato (un bambino presentava anche cicatrici da ustioni) ha, scrivono i giudici, "erroneamente fatto ritenere a Croft di agire nella legalità". (ANSA).

16:11Tiro a volo: Europei, Italia delude nella Fossa

(ANSA) - BAKU, 27 LUG - Niente medaglie per la nazionale di tiro a volo nella gara di Fossa olimpica degli Europei di Baku. Dopo le Ladies, anche gli uomini del ct Albano Pera hanno avuto un passaggio a vuoto. Il migliore è stato Daniele Resca, piazzatosi nono, mentre Mauro De Filippis ha chiuso in 13/a posizione. Ancora peggio è andata al vicecampione olimpico Giovanni Pellielo, solo 27/o. Italia fuori dal podio anche nella gara a squadre: l'oro, per un solo piattello di differenza, è andato al Portogallo, l'argento alla Croazia e il bronzo alla Rep. Ceca. Di lusso il podio dell'individuale, con 3 campioni olimpici: oro al ceco Kostelecky, che vinse a Pechino 2008, argento al croato Josip Glasnovic, olimpionico l'anno scorso a Rio, e bronzo all'altro croato Mario Cernogoraz, che battè l'azzurro Fabbrizi nello spareggio per l'oro di Londra 2012.Oggi le medaglie l'Italia le ha prese nelle gare degli Junior, con l'oro a squadre e l'argento e il bronzo di Teo Petroni ed Emanuele Buccolieri nell'individuale (oro al finlandese Vili Kopra).

Archivio Ultima ora