Venezuela: aumento della benzina, svalutazione del bolívar

gasolina

CARACAS – Dopo anni di indecisione, il presidente Maduro ha annunciato l’incremento della benzina (quella di 91 ottani costerà un bolívar e quella di 95 ottani 6 bolívares) e la svalutazione della moneta (il tasso di cambio, per le importazioni di prima necessitá, è stato fissato a 10 bolívares).

Il capo dello Stato ha precisato che vi sarà un tasso di cambio “marginale” soggetto alle forze del mercato e alle necessitá della società. Con un lungo discorso trasmesso a reti unifícate, il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha riconosciuto che l’economia del paese vive una tappa particolarmente difficile. E, ancora una volta, ha attribuito ogni responsabilitá alla presunta “guerra economica” dichiarata, a suo avviso, dal capitalismo nazionale e internazionale.

Il capo dello Stato ha assicurato che saranno presi provvedimenti per stimolare la crescita e ha minacciato i settori dell’economia che vi si opporranno. Ha anche accusato il Parlamento d’aver dato le spalle al Paese, al respingere il “Decreto d’Emergenza Economica”. Il presidente Maduro ha poi annunciato che sará ristrutturata l’intera impalcatura della “Misión Alimentación”.

Condividi: