Da Chicago a New York: Le grandi canzoni che raccontano Genova negli Usa

Pubblicato il 18 febbraio 2016 da redazione

16genova

GENOVA – Le grandi canzoni che raccontano Genova approdano negli Usa. La pianista Elena Buttiero e il cantante e scrittore Ferdinando Molteni torneranno in tour negli Stati Uniti il prossimo mese di marzo per presentare lo spettacolo “Luigi, Faber & Genova. Tenco, De André and a great Mediterranean city. An evening of italian songs”, un recital dedicato alle canzoni dei grandi cantautori genovesi e alla storia e alla tradizione di una grande città mediterranea come Genova.

Quattro le date del tour, che si aprirà martedì 15 marzo, a Chicago, dove il duo si esibirà alle ore 18.00 nell’auditorium dell’Instituto Cervantes. L’indomani, mercoledì 16 marzo, Buttiero e Molteni saranno a Detroit e qui saranno protagonisti, a partire dalle ore 18.30, presso la Bloomfield Township Public Library – Leslie Harcourt Green Community Room. Altra tappa giovedì 17 marzo, alle ore 17.00 ad Urbana/Champaign, nella sede del Dipartimento di Italiano della University of Illinois; per concludere il tour a New York dove il duo sarà ospite giovedì 24 marzo, alle ore 18.00, della Casa Italiana Zerilli-Marimò – New York University.


I concerti, ingresso libero, sono organizzati dall’Istituto Italiano di Cultura di Chicago, dalla Società Dante Alighieri-Michigan Chapter, dal Consolato italiano di Detroit, dall’Università dell’Illinois, dalla Casa Italiana Zerilli Marimò della New York University e dall’Associazione Liguri nel mondo di New York.


Il recital, che è stato proposto con grande successo in Europa e, di recente, anche in Argentina e Uruguay, è tratto dai libri di Ferdinando Molteni “Controsole. Fabrizio De André e Crëuza de mâ” (Arcana) e “L’ultimo giorno di Luigi Tenco” (Giunti). Durante lo spettacolo saranno eseguite popolari composizioni di Luigi Tenco, Umberto Bindi, Gino Paoli, Bruno Lauzi, Fabrizio De André.


Elena Buttiero, diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di Torino, ha tenuto concerti in molte città italiane, in Svizzera, Germania, Irlanda, Francia, Serbia, Stati Uniti, Canada, Argentina, Uruguay e Tanzania. Ha registrato programmi per la Rai, la Radio della Svizzera italiana, Radio Capodistria, la Radio nazionale tedesca Wdr, la Radio nazionale irlandese e Radio Kerry, la Radio nazionale norvegese e la NBC Philadelphia.

Ultima ora

18:05Finmeccanica: caso Algeria, prosciolti Orsi e Spagnolini

(ANSA) - BUSTO ARSIZIO, 23 GEN - Giuseppe Orsi, ex ad e presidente di Finmeccanica, e Bruno Spagnolini, ex numero uno di Agusta Westland sono stati prosciolti dall'accusa di frode fiscale riguardo alla vicende della fornitura di elicotteri al Governo dell'Algeria. Lo ha deciso il gup di Busto Arsizio Nicoletta Guerrero. "Dopo l'assoluzione in Appello a Milano nel processo per corruzione internazionale per la forniture al governo indiano - commenta la difesa - naufraga definitivamente anche l'ultima indagine promossa dalla procura bustese". (ANSA).

17:53Donna minaccia di darsi fuoco a Palazzo Giustizia La Spezia

(ANSA) - LA SPEZIA, 23 GEN - Una donna di origine albanese, a quanto risulta disperata per uno sfratto esecutivo, si è cosparsa di benzina e con un accendino tra le mani ha minacciato di darsi fuoco all'interno del Palazzo di Giustizia della Spezia. Gli agenti della polizia giudiziaria chiamati da alcuni avvocati sono riusciti a farla desistere. Il dramma è andato in scena al primo piano del palazzo, dove la donna si è cosparsa di liquido infiammabile ed è poi entrata nell'aula degli avvocati. Alcune persone presenti si sono subito accorte della situazione e hanno chiamato gli agenti di polizia giudiziaria che hanno iniziato a parlare alla donna cercando di farsi spiegare le ragioni del gesto. Alla fine, dopo alcuni interminabili momenti, la donna è stata convinta a desistere. E' stata quindi sottoposta ad un trattamento sanitario obbligatorio. (ANSA).

17:44Giorno memoria: danneggiata a Milano altra pietra inciampo

(ANSA) - MILANO, 23 GEN - L'anno scorso successe alla pietra d'inciampo posata sul marciapiede di via Plinio a Milano per ricordare Dante Coen, deportato ad Auschwitz e ucciso a Buchenvald. Quest'anno ad essere danneggiata è stata la pietra d'inciampo posata in viale Lombardia 65 per Angelo Fiocchi, deportato a Mauthausen e assassinato nell'aprile 1945 ad Ebensee. La lastra in metallo che riporta il nome di Fiocchi, davanti alla sua casa, posizionata il 20 gennaio scorso, è stata graffiata a cercare di cancellare nome, deportazione e data della morte. (ANSA).

17:43Tennis: Australia, Wozniacki avanti

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Caroline Wozniacki si è qualificata per le semifinali dell'Open d'Australia battendo per 6-0 6-7 6-2 la spagnola Carla Suarez Navarro. In semifinale la danese, testa di serie n.2 del torneo, affronterà la belga Elise Mertens che ha eliminato l'ucraina Elina Svitolina.

17:39Calcio: due colpi per il City, pronti Fred e Laporte

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Il Manchester City è molto attivo in questa finestra invernale di calciomercato. Secondo la stampa inglese, l'attaccante brasiliano dello Shaktar Donetsk, Fred, è l'obiettivo più imminente dei 'citizens', che hanno nel mirino anche Aymeric Laporte, difensore della Nazionale francese e dell'Athletic Bilbao. L'allenatore del Manchester City, Pep Guardiola, come conferma il Mundo deportivo, ha richiesto la firma del del club basco per questo mercato. La clausola rescissoria del giocatore ammonta a 65 milioni.

17:37Calcio: Juve, Matuidi è a rischio per il Chievo Verona

(ANSA) - TORINO, 23 GEN - Tre bianconeri acciaccati dopo il posticipo contro il Genoa di ieri sera: Blaise Matuidi ha riportato una forte contusione alla coscia destra, con versamento di sangue, ed è a rischio per la trasferta di sabato a Verona contro il Chievo. Le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni dallo staff medico. Juventus dopo la vittoria di ieri sera con il Genoa, riposo per Blaise Matuidi. Seduta in palestra, oggi a Vinovo, per Alex Sandro, che ha riportato una forte contusione alla regione sacrale, e Khedira, alle prese con un affaticamento alla gamba sinistra.

17:36Usa: sparatoria in una scuola del Kentucky, un morto

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Una persona è stata uccisa in una sparatoria presso un liceo di Benton, in Kentucky. Lo ha annunciato il governatore, Matt Bevin. La situazione è al momento sotto controllo secondo la Cbs, almeno 5 studenti sono stati colpiti.

Archivio Ultima ora