Usura: prestiti a imprenditori con interessi al 130%,arresti

(ANSA) – MASSAFRA (TARANTO), 19 FEB – Un’ordinanza di custodia cautelare a carico di otto persone è stata eseguita dai carabinieri della Compagnia di Massafra (Taranto) per i reati, contestati a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata all’usura ed estorsione, nonché detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini, avviate nel mese di ottobre 2014 e dirette dalla procura della Repubblica di Taranto, hanno permesso di delineare – secondo l’accusa – l’esistenza di un’organizzazione criminale, operante prevalentemente nei comuni di Palagiano e Crispiano (Taranto), dedita ad attività usuraria ed estorsiva in danno di piccoli imprenditori della provincia, ai quali venivano imposti prestiti con tassi di interesse fino al 130% annuo. E’ stata inoltre accertata l’esistenza – spiegano gli investigatori – di una fiorente e monopolistica attività di spaccio di hascisc e cocaina. (ANSA).

Condividi: