Rai Italia, “Community – L’altra Italia” dal 22 al 26 febbraio

Pubblicato il 21 febbraio 2016 da redazione

peppino

ROMA – La programmazione dal 22 al 26 febbraio del programma di Rai Italia “Community-L’altra Italia”. Conduttori Benedetta Rinaldi e Alessio Aversa.

Le comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E, poi, “Infocommunity”, spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia…

E tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Questa settimana, ospiti in studio la professoressa Lucilla Pizzoli, la dottoressa Francesca Serafini e il linguista Stefano Telve.

Lunedì 22 febbraio.

Puntata speciale: servizio di Francesco Vernata, corrispondente Rai Italia dall’Argentina, sulla visita ufficiale del presidente del Consiglio, Matteo Renzi a Buenos Aires.

Ospiti: Maurizio Becker, giornalista e scrittore; Amedeo Cesta, ricercatore del Cnr – Consiglio Nazionale delle Ricerche e presidente dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale; in collegamento da Londra, Daniele Magazzeni, ricercatore ed insegnante al King’s College.

Storie dal mondo. Da Montréal, il servizio su Unique, ufficio nato per assistere chi voglia provare a trasferirsi in Québec. Sono 1145 gli italiani che si sono trasferiti in Canada negli ultimi 12 mesi. E altrettanti sono in cerca dei necessari permessi. Una procedura che resta complessa.

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità su “Bella”, uno dei primi cavalli di battaglia di uno dei più popolari artisti italiani contemporanei: Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti.

Martedì 23 febbraio.

Ospiti: Peppino di Capri, grande protagonista della canzone italiana, presenta live “Le canzoni d’amore”; Salvatore Santangelo, giornalista, responsabile economico di Geopolitica.info; in collegamento da Kuwait City, Mimma Zizzo, blogger italiana che vive a Kuwai.

Storie dal mondo. Da Santiago del Cile, l’attrice Alessandra Guerzoni, che passa dal cinema, alla Tv fino al suo primo amore, il teatro.

Infocommunity: Pier Felice degli Uberti, presidente Istituto Araldico Genealogico Italiano (www.iagi.info).

Mercoledì 24 febbraio.

Ospiti: Andy Luotto, attore da sempre, ma anche chef; Cristiano Governa, giornalista e scrittore; Paolo Marchi, critico gastronomico e creatore del congresso internazionale “Identità Golose”.

Storie dal mondo. Da New Orleans, Frankie Ostello, di origini calabresi e siciliane e la sua idea vincente: i “food truck” con all’interno un vero forno a legna, installato per cuocere le sue pizze. Da Boston, il servizio sul team velico “Mascalzone Latino” che ha portato un suo progetto sociale volto alla salvaguardia dei ragazzi a rischio.

Giovedì 25 febbraio.

Ospiti: Cosma Siani, scrittore e docente universitario; in collegamento da Manhattan, il grande poeta italiano che ha appena compiuto 92 anni, Joseph Tusiani; Christian Casarotto, glaciologo e mediatore culturale del MuSe – Museo delle Scienze di Trento; in collegamento da Columbus, Ohio, Paolo Gabrielli, ricercatore italiano alla Ohio State University.

Storie dal mondo. Da Rio de Janeiro, Bruna Franchetto che vive lì da quarant’anni e dirige il progetto Museo do Indio, studiando le tradizioni e gli usi degli indigeni nella regione amazzonica. Da Cuba, la storia di Alessandro Zarlatti, giovane romano che va in vacanza e decide di rimanere a vivere a Cuba, dove ha aperto una scuola di italiano.

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità sulla splendida ballata rock: “Vivere” di Vasco Rossi, registrazione che risale al 1993, dal programma “Notte Rock”.

Venerdì 26 febbraio.

Ospiti: Pino Ammendola, attore, doppiatore, regista e autore teatrale, attivo in cinema, teatro e televisione; Gina Marques, giornalista corrispondente in Italia per Globo News Tv, ma anche per la rivista “Comunità Italiana”; in collegamento da Rio De Janeiro, Giuseppe Arnò, direttore de La Gazzetta Italobrasiliana.

Storie dal mondo. Dal Brasile, Ezio Tarantino, giovane di origine pugliese, figlio di un cuoco e che, a San Paolo, ha scelto di farsi ambasciatore della pizza italiana, molto più leggera di quella paulista. Da Pechino, Cecilia Attanasio, che – lavorando come giornalista in un’agenzia di comunicazione – prova a smentire un po’ di luoghi comuni sulla Cina.

Infocommunity: Gianni Farina, deputato Pd eletto nella circoscrizione Estero-rip. Europa, vicepresidente del Comitato permanente sui Diritti Umani, componente della Commissione Affari Esteri e Comunitari e del Comitato permanente sugli Italiani nel Mondo e la Promozione del Sistema Paese alla Camera dei deputati (www.giannifarina.eu).

Per contattare la redazione scrivere a: community.italia@rai.it

Programmazione. Rai Italia 1 (Americhe): New York / Toronto da lunedì a venerdì h17.30, Buenos Aires da lunedì a venerdì h19.30. Rai Italia 2 (Australia – Asia): Pechino/Perth da lunedì a venerdì h14.45, Sydney da lunedì a venerdì h17.45. Rai Italia 3 (Africa): Johannesburg da lunedì a venerdì h16.30.

Ultima ora

10:46Catalogna: media, Puigdemont è partito per Copenhagen

(ANSA) - BRUXELLES, 22 GEN - Il leader indipendentista catalano Carles Puigdemont è partito da Bruxelles alla volta di Copenhagen dove dovrà intervenire alle 14. Lo riportano i media belgi citando i media spagnoli. L'ex presidente, secondo i media, è stato avvistato allo scalo di Charleroi prima delle 8 per prendere il volo verso la capitale danese, nonostante la minaccia della Spagna di far scattare un nuovo mandato d'arresto europeo.

10:44Tennis: Australia, Berdych travolge Fognini e azzurri fuori

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Si esaurisce negli ottavi di finale l'avventura degli azzurri, agli Australian open di tennis, in corso a Melbourne. Dopo Andreas Seppi, sconfitto dal britannico Kyle Edmund, anche Fabio Fognini, testa di serie numero 25 del torneo, è stato eliminato: il ligure si è arreso in tre set al ceco Tomas Berdych (19), al quale sono bastate poco più di due ore (2h'08') di gioco per mettere le mani sui quarti. Di 6-1, 6-4, 6-4 il punteggio per il tennista ceco, un frequentatore assiduo dei quarti di finale sui campi di Melbourne.

10:24Giappone: esercitazione anti-missile a Tokyo

(ANSA) - TOKYO, 22 GEN - Sotto la prima neve dell'anno a Tokyo si è svolta la prima dettagliata esercitazione per preparare i residenti della capitale ad un eventuale lancio di un missile dalla Corea del Nord. Circa 350 persone hanno preso parte alla prova condotta all'interno di una stazione della metropolitana al centro nord della città, e in un parco adiacente del comune di Bunkyo. Simili esercitazioni sono state organizzate di recente in diverse località del Giappone, in concomitanza con la crescente minaccia rappresentata dal programma missilistico e nucleare del regime di Pyongyang. Sotto la guida degli agenti, al suono delle sirene del sistema di difesa antimissile J-Alert, i partecipanti hanno evacuato la stazione di Kasuga e altri palazzi circostanti. Agli impiegati del comune di Bunkyo è stato dimostrato come ripararsi durante la simulazione, mentre gli inservienti del parco facevano vedere ai visitatori come cercare rifugio dentro gli edifici più robusti.

10:10Afghanistan: rapita a Kabul dipendente Onu con figlia

(ANSA) - KABUL, 22 GEN - Una dipendente, di cui ancora non si conosce la nazionalità, della Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama) è stata rapita oggi a Kabul insieme alla figlia che stava portando a scuola. Lo riferisce la tv Tolo.

09:43Corea: Seul, manifestanti per le strade bruciano foto Kim

(ANSA) - SEUL 22 GEN - Un gruppo formato da circa 150-200 attivisti conservatori ha tentato di bruciare una grande foto del leader nordcoreano Kim Jong-un e una bandiera della Corea del Nord alla stazione di Seul mentre passava una delegazione di Pyongyang. Le proteste sono scattate proprio quando il gruppo stava rientrando dalla visita nelle zona dove potrebbero risiedere i partecipanti alle Olimpiadi invernali in programma il prossimo mese. Il principio di incendio è stato domato dalla polizia intervenuta immediatamente con gli estintori.

09:34Filippine: forte eruzione vulcano Mayon

(ANSA-AP) - MANILA, 22 GEN - C'è stata un'eruzione 'esplosiva' dal vulcano Mayon, uno dei più attivi e temibili delle Filippine. Le autorità hanno deciso di alzare il livello di allerta a 4. Nei giorni scorsi oltre 12.000 persone sono state evacuate entro un raggio di 7 chilometri dal vulcano, che si trova a circa 330 chilometri a sudovest di Manila, a causa del rischio di un'eruzione imminente. L'allerta quattro non è ancora il livello più alto di emergenza ma significa che un'eruzione è possibile nei prossimi giorni. Renato Solidum, dell'istituto di sismologia e vulcanologia delle Filippine, ha spiegato che dal vulcano Mayon è uscita un'enorme colonna di frammenti vulcanici, cenere e vapore che hanno avvolto in una nuvola nera i villaggi che si trovano nelle vicinanze.

05:42Shutdown: nessun accordo al Senato Usa, voto rinviato (2)

(ANSA) - WASHINGTON, 22 GEN - Il Senato degli Stati Uniti voterà a mezzogiorno ora di Washington (le sei del pomeriggio in Italia) nel tentativo di revocare lo shutdown, la chiusura dell'amministrazione federale scattata alla mezzanotte di sabato, che entra quindi nel terzo giorno. I colloqui fra democratici e repubblicani non hanno però al momento portato ad un accordo. E' stato il leader della minoranza democratica al Senato, Chuck Schumer, ad annunciare per primo in serata chenon è stato raggiunto un accordo che consenta la revoca dello shutdown con l'inizio della settimana lavorativa. Le aspettative sono che a mezzogiorno (le sei del pomeriggio in Italia) il Senato voti su un provvedimento di spesa temporaneo, possibilmente che consenta la 'riapertura' del governo fino al prossimo 8 febbraio con il contestuale impegno da parte del leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, di indire una votazione sul nodo dell'immigrazione prima di quella data.

Archivio Ultima ora