Migranti: Unhcr, temiamo caos a frontiere europee

(ANSA) – GINEVRA, 23 FEB – L’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr) ha espresso “preoccupazione” per le “recenti pratiche restrittive adottate in un certo numero di paesi europei”, che infliggono disagi eccessivi a rifugiati e richiedenti asilo e che “stanno creando caos” in diversi punti di frontiera intra-europee. La preoccupazione è stata espressa in prima persona dall’alto commissario, Filippo Grandi, oggi a Lesbo. Grandi si è detto “molto preoccupato per le notizie di un sempre maggior numero di chiusure delle frontiere sulla rotta balcanica, perché ci sarà più caos e confusione, oltre al probabile aumento del flussi irregolari”.

Condividi: