Insegnante uccisa: ex allievo, ‘gettata ancora viva’

(ANSA) – TORINO, 23 FEB – “Gloria era ancora viva e si lamentava quando io e Obert l’abbiamo gettata nell’acqua”. Lo ha detto Gabriele Defilippi confessando di avere partecipato al delitto dell’insegnante di Castellamonte. “Dopo averla uccisa – ha detto – abbiamo raccolto in un sacco tutte le sue cose e siamo andati a gettarle in giro per Torino”. E’ quanto si legge nell’ordinanza del gip. I risultati dell’autopsia, però, hanno escluso che l’insegnante sia morta per annegamento ed hanno confermato che la causa dello strangolamento. (ANSA).

Condividi: