Calcio: fallimento Parma, interviene Ghirardi

(ANSA) – PARMA, 23 FEB – Sulla vicenda del maxirisarcimento richiesto al Tribunale Civile di Bologna da parte dei curatori fallimentari del Parma interviene l’ex presidente Tommaso Ghirardi. “I curatori fallimentari – scrive in una nota tramite i suoi legali – hanno ritenuto di computare il danno in questione in euro 60 milioni, come è bene specificato nell’atto giudiziario: ‘sembra pertanto congruo stimare prudenzialmente il danno subito dalla Società (…) in almeno 60 milioni di euro’. Di quel danno sono per ora ritenuti responsabili, in tutto o in parte, 17 persone. La richiesta di danno, infatti, è e resta di 60 milioni a prescindere dal numero delle persone chiamate a risponderne”. Da questa richiesta del fallimento “il Signor Tommaso Ghirardi si difenderà all’interno del processo”.

Condividi: