Berlusconi spiato dagli Usa. L’Italia vuole spiegazioni

Pubblicato il 23 febbraio 2016 da redazione

Silvio Berlusconi parla al telefono mentre sale in auto dalla sua abitazione nel centro di Milano in una foto d'archivio. ANSA/ DANIEL DAL ZENNARO

Silvio Berlusconi parla al telefono mentre sale in auto dalla sua abitazione nel centro di Milano in una foto d’archivio.
ANSA/ DANIEL DAL ZENNARO

ROMA. – Scoppia un caso diplomatico tra Italia e Stati Uniti dopo le ultime rivelazioni di Wikileaks sullo spionaggio americano ai danni di Silvio Berlusconi quando era capo del governo nel 2011, poco prima delle sue dimissioni. Il premier Matteo Renzi ha chiesto spiegazioni e la Farnesina ha convocato l’ambasciatore americano. Mentre da Washington, per il momento, tacciono.

Secondo i nuovi documenti fatti filtrare dall’organizzazione di Julian Assange – e pubblicati in Italia da Repubblica e L’Espresso – la Nsa avrebbe intercettato le telefonate dell’allora premier e quelle dei suoi collaboratori principali a Palazzo Chigi, tra cui anche conversazioni dirette con leader stranieri come Benyamin Netanyahu.

E c’è anche un report su un incontro tra Berlusconi, il presidente francese Nicolas Sarkozy e la cancelliera tedesca Angela Merkel nel quale Sarkozy avrebbe sollecitato il premier italiano a “prendere delle decisioni” perché le istituzioni finanziarie italiane rischiavano di “saltare in aria”. L’incontro è del 22 ottobre 2011. Meno di un mese dopo, Berlusconi si dimise sotto la pressione di uno spread arrivato alle stelle, aprendo le porte di Palazzo Chigi a Mario Monti.

Il caso Berlusconi-Wikileaks ha provocato la reazione del governo italiano. Renzi ha annunciato che verranno chieste “informazioni in tutte le sedi, anche con passi formali”. La Farnesina ha convocato l’ambasciatore americano John Phillips ed il segretario generale Michele Valensise gli ha trasmesso “la viva aspettativa italiana di poter disporre quanto prima di chiarimenti specifici”. Phillips, ha fatto sapere la Farnesina, ha ricordato “le nuove procedure adottate da Obama nel 2014 in materia di riservatezza delle comunicazioni” e comunque ha assicurato che porterà “immediatamente” la questione all’attenzione di Washington.

Anche il Parlamento si è mosso. La presidente della Camera Laura Boldrini ha parlato di “spionaggio inaccettabile”. Il Copasir, l’organo di controllo dei servizi, ha chiesto chiarimenti al sottosegretario con delega all’Intelligence Marco Minniti. La procura di Roma ha fatto sapere che procederà in caso di esposti o denunce.

Ora finalmente mi crederanno quando denunciavo di essere stato vittima di un complotto, sarebbe stato lo sfogo di Berlusconi con i parlamentari di Forza Italia, che hanno chiesto a Renzi di riferire in aula. Il capogruppo azzurro alla Camera, Renato Brunetta, ha sollecitato l’avvio di una commissione d’inchiesta, rilanciando la tesi che l’ex Cavaliere sia caduto all’epoca sotto i colpi della “finanza internazionale” e dei “poteri oscuri”.

L’ex premier italiano era già finito nel mirino di Wikileaks nell’ambito del cosiddetto ‘Cablegate’, del novembre 2010, quando vennero pubblicati documenti con informazioni confidenziali inviate dalle ambasciate americane di tutto il mondo al dipartimento di Stato. Berlusconi era stato definito un leader “inefficace” che pensava troppo alle feste ed il “portavoce di Putin in Europa”.

Giudizi poco lusinghieri erano stati riservati anche ad altri leader come Sarkozy, definito “imperatore nudo”, e alla Merkel, che “evita il rischio e raramente è creativa”. L’imbarazzo degli Usa nei confronti degli alleati era riesploso tre anni dopo con il ‘Datagate’, quando la talpa dei servizi Edward Snowden diffuse documenti sullo spionaggio americano ai danni di ben 35 leader stranieri, persino con il cellulare della Merkel messo sotto controllo.

Quel ciclone costrinse l’amministrazione Obama ad ammettere gli eccessi e ad avviare una riforma delle regole. Ma soltanto in parte. Lo scorso giugno il presidente Usa ha firmato il Freedom Act, che vieta alla Nsa di raccogliere informazioni di massa, chiudendo l’epoca delle intercettazioni libere inaugurata dopo gli attentati dell’11 settembre 2001. La nuova legge, però, vale solo per le comunicazioni all’interno degli Stati Uniti. Quanto alle intercettazioni all’estero, Obama ha imposto soltanto una stretta sorveglianza della Casa Bianca. Nsa e Cia, quindi, potranno continuare a spiare i leader stranieri.

(di Luca Mirone/Ansa)

Ultima ora

17:44Calcio: Empoli, tifosi contestano squadra

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 29 MAG - Contestazione da parte di un gruppo di ultrà dell'Empoli al rientro della squadra dall'ultima trasferta di campionato a Palermo dove, con una sconfitta per 2-1 e la contemporanea vittoria del Crotone sulla Lazio, è stata sancita la retrocessione degli azzurri in serie B. Una quarantina di tifosi, alcuni dei quali presenti proprio ieri sera al Barbera, hanno fatto volare parole grosse contro il tecnico Martusciello e i giocatori. Appena entrati negli spogliatoi per sistemare i bagagli, l'allenatore è riuscito per avere un confronto con i sostenitori con cui c'è un rapporto di conoscenza che va avanti da oltre 20 anni, da quando Martusciello era giocatore, ancor prima che componente dello staff tecnico. Non si sono sottratti neanche Maccarone, Croce, Krunic, Cosic, Bellusci e Marilungo, oltre al direttore sportivo Accardi: urla, qualche offesa, richiesta di chiarimenti, ma nessun momento di tensione. Presenti anche alcuni carabinieri e agenti di polizia a debita distanza.

17:43Tennis: Roland Garros, Seppi al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Esordio vincente per tre tennisti azzurri impegnati nel primo turno del Roland Garros, secondo Slam della stagione - primo su terra battuta - in corso da ieri a Parigi. Accedono infatti al secondo turno Andreas Seppi, Simone Bolelli e Stefano Napolitano. Seppi ha superato con il punteggio di 4-6 6-1 6-2 6-2 il colombiano Santiago Giraldo, proveniente dalle qualificazioni. L'altoatesino attende ora il vincente del match tra Fabio Fognini e lo statunitense Frances Tiafoe. Bolelli, passato attraverso le qualificazioni, ha sconfitto per 6-4 6-2 6-2 il francese Nicolas Mahut e al secondo turno affronterà l'austriaco Dominic Thiem, numero 7 del ranking mondiale e sesto favorito del seeding. Napolitano, anche lui qualificato, ha invece eliminato per 4-6 7-5 6-2 6-2 il tedesco Mischa Zverev, numero 31 del ranking mondiale e 32/a testa di serie (fratello maggiore del top-ten Alexander). Al secondo turno il piemontese troverà l'argentino Diego Schwartzman.

17:29Pm chiede condanna Durnwalder a 2 anni e 6 mesi

(ANSA) - BOLZANO, 29 MAG - Il pm bolzanino Donatella Marchesini ha chiesto una condanna a 2 anni e 6 mesi nel processo d'appello per la gestione dei fondi riservati che vede imputato per peculato l'ex governatore altoatesino Luis Durnwalder. La difesa chiede invece la conferma dell'assoluzione di primo grado. La sentenza dovrebbe essere emessa domani.

17:17Terremoto: web radio gemellate, sabato l’open day

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Open day, sabato prossimo 3 giugno, delle due web radio studentesche gemellate per il terremoto: Radio Battaglia di Norcia e Radio Rossellini di Roma. La mattinata, dalle 9.30 alle 13, sarà appunto dedicata all'open day, con gli studenti delle scuole superiori dell'Istituto omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia di Norcia che, a scaglioni, assisteranno a dimostrazioni della durata di 20-30 minuti. Le demo verranno trasmesse in diretta su www.radiorossellini.it, www.norciaradiobattaglia.it e su Facebook. Nel pomeriggio, dalle 15.30, quattro ore di diretta durante le quali, con vari ospiti, saranno affrontati numerosi argomenti, in gran parte incentrati sul terremoto: il punto di situazione sul patrimonio storico artistico, sull'economia, sul turismo, sulla ricostruzione. Ma ci sarà spazio anche per parlare di alcuni film girati a Norcia e in Valnerina, del teatro, della presenza dei monaci benedettini. I redattori effettueranno interviste in strada e non mancheranno improvvisazioni teatrali e musicali.

17:17Calcio: Napoli, la promessa di Koulibaly

(ANSA) - NAPOLI, 29 MAG - "Una stagione straordinaria che finisce col terzo posto! Ci dispiace, però abbiamo vissuto un magnifico anno con tanti record e un calcio bellissimo. Sono orgoglioso di far parte di questa famiglia! Grazie a tutti per il sostegno! Saremo ancora più forti la prossima stagione! Forza Napoli sempre". Lo scrive in un post su Instagram Kalidou Koulibaly. Il difensore azzurro si unirà in questi giorni alla nazionale del Senegal, ma ha voluto mandare un messaggio anche per fugare le voci su un suo possibile addio al Napoli nel corso del calciomercato. Koulibaly, che di recente ha rinnovato il suo contratto con il Napoli fino al 2021, era stato già lo scorso anno al centro delle attenzioni di diversi club europei.

17:17Morta bruciata: 30 anni di carcere a ex della vittima

(ANSA) - LUCCA, 29 MAG - E' stato condannato a 30 anni di reclusione, con rito abbreviato, Pasquale Russo, 47 anni, che il 2 agosto a Lucca scorso cosparse di benzina, appiccando poi fuoco, Vania Vannucchi, 46 anni, la sua ex, morta poi in ospedale per le gravissime ustioni. La sentenza è stata emessa oggi dal gup di Lucca Antonia Aracri. Il pubblico ministero Piero Capizzoto aveva chiesto che fosse condannato all'ergastolo: non e' escluso che la procura non intenda ricorrere in appello. Russo, che venne arrestato poco dopo l'aggressione, non ha partecipato all'udienza, rimanendo nella sua cella al carcere di Prato.

17:13Sci: Cdm, stilato calendario 2017-2018

(ANSA) - BOLZANO, 29 MAG - La Federazione internazionale di sci (Fis) ha definito il calendario della stagione 2017/18 di Coppa del mondo di sci alpino. Il via il 28-29 ottobre a Soelden (Austria) con la pausa per le Olimpiadi 2018 in Corea del Sud programmata dal 9 al 25 febbraio. l'Italia ospiterà dieci prove, sette maschili e tre femminili. Trentanove le gare complessivamente in programma per la coppa maschile, Il calendario femminile prevede 40 gare. Le finali ad Are, in Svezia, dal 14 al 18 marzo.

Archivio Ultima ora