Kosovo: gas lacrimogeni in Parlamento

(ANSA) – PRISTINA, 26 FEB – La seduta del Parlamento kosovaro convocata per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica è stata sospesa per un nuovo lancio di gas lacrimogeni in aula da parte dell’opposizione. Al momento dell’interruzione era in corso il dibattito preliminare alla votazione. Fuori dal Parlamento e dinnanzi alla sede del governo è in corso da stamane una manifestazione di sostenitori dell’opposizione che chiedono le dimissioni dell’esecutivo e elezioni anticipate. L’opposizione ha annunciato di voler cercare in tutti i modi di impedire l’elezione a presidente di Hashim Thaci, candidato favorito alla carica per la quale è in lizza anche il suo compagno di partito Rafet Rama. Da alcuni giorni l’opposizione ha allestito davanti al Parlamento e alla sede del governo una tendopoli con l’obiettivo di manifestare ad oltranza per impedire l’elezione del presidente entro il 7 marzo, data ultima prevista dalla legge per evitare che automaticamente vengano indette elezioni anticipate.

Condividi: