Siria: Obama, no illusioni su tregua,dipende da Russia

(ANSA) – NEW YORK, 27 FEB – “Non ci facciamo illusioni” sul cessate il fuoco in Siria: “Ci sono molti motivi per essere scettici. Nella migliore delle circostanze, la violenza non si fermerà subito. Agli aiuti umanitari deve essere consentito di raggiungere le aree sotto assedio”. Lo afferma il presidente americano Barack Obama sottolineando che nella tregua “molto dipende da se il regime siriano e la Russia manterranno i propri impegni”. “L’unico modo per sconfiggere l’Isis è mettere fine alla guerra civile e al caos in Siria, sotto il quale l’Isis prospera”.

Condividi: