Argentina gira pagina, intesa da 4,65 miliardi con hedge fund

Pubblicato il 29 febbraio 2016 da redazione

Cambiemos-l-Argentina-volta-pagina_articleimage

NEW YORK. – L’Argentina e gli hedge fund, guidati da Paul Singer, depongono le armi dopo 15 anni di battaglia. E raggiungono un accordo di principio da 4,65 miliardi di dollari, che mette fine al secondo default in 100 anni dell’Argentina, aprendo anche la strada a revisioni al rialzo del rating di Buenos Aires e alla sua inclusione negli indici dei bond dei mercati emergenti. L’intesa dovrà essere ora approvata dal congresso argentino, che dovrà rivedere le leggi approvate durante la precedente amministrazione che impedivano un accordo simile.

La scadenza per firmare in via definitiva l’accordo è il 14 aprile, ma – afferma il mediatore Daniel Pollack – le parti possono estendere la scadenza se vorranno. ”Si tratta di un importante passo in avanti in una battaglia che va avanti da tempo, ma non è il passo finale” mette in evidenza Pollack, precisando che alcuni aspetti dell’accordo sono ancora oggetto di trattativa.

La cifra concordata rappresenta il 75% delle richieste degli hedge fund e verra’ pagata in contanti, con gli hedeg fund che si sono impegnati a non interferire nel processo di accesso al mercato dei capitali dell’Argentina per raccoglier ei fondi necessari al pagamento.

Per Mauricio Macri, il neo eletto presidente dell’Argentina, l’intesa rappresenta un’importante vittoria politica, soprattutto dopo il duro scontro con gli hedge fund a cui aveva dato vita l’ex presidente argentino. Cristina Fernandez de Kirchner aveva infatti definito gli hedge fund ”avvoltoi” e ”terroristi finanziari” dopo il loro rifiuto di partecipare alle due ristrutturazioni dopo il default su 100 miliardi di dollari di debito nel 2001.

Nelle ultime settimane la pressione sugli hedge fund per chiudere la disputa e consentire all’Argentina di ripartire sono salite dopo l’accordo da 1,3 miliardi di dollari di Buenos Aires con i titolari di bond italiani.

Le due figure chiave nel raggiungimento dell’accordo sono stati il nuovo ministro dell’economia, Alfonso Prat-Gay, e Paul Singer, il manager dell’hedge fund Elliott Management che ha guidato i fondi speculativi allo scontro ed e’ divenuto simbolo della battaglia. L’intesa include oltre a Singer anche i fondi Aurelius, Dvaidson Kempner e Bracebridge Capital.

Ultima ora

07:26Cina:Xi,Pcc deve mantenere assoluto controllo militari

PECHINO - Il Partito comunista cinese "deve mantenere l'assoluto controllo sulle forze armate". Lo ha detto il segretario generale del Pcc Xi Jinping, nel discorso d'apertura del 19/mo congresso assicurando che il Partito "si opporra' a ogni azione che metta a rischio la leadership".

07:23Cina:XI,rinnovamento nazione non ‘come passeggiata’ in parco

PECHINO - Raggiungere il rinnovamento della Cina non sara' "come una passeggiata nel parco". Nel suo intervento introduttivo al 19/mo congresso del Partito comunista, il segretario generale Xi Jinping ha rimarcato che il "sogno cinese" richiede una lotta decisa alle contraddizioni e forte impegno su progetti e cause.

07:19Cina: Xi, economia restera’ a passo medio-alto

PECHINO - La Cina manterra' il tasso di crescita della sua economia "a un passo medio-alto". Lo ha detto il segretario generale Xi Jinping nella relazione d'apertura del 19/mo congresso del Partito comunista cinese.

07:15Cina: Xi, prospettive luminose ma sfide impegnative

PECHINO - Le prospettive della Cina ''sono luminose ma restano sfide impegnative''. Lo ha affermato il segretario generale del Partito comunista cinese Xi Jinping, nella sua relazione d'apertura. Negli ultimi 5 anni, ha ricordato, il Pil E' aumentato da 54.000 miliardi di yuan a quota 80.000, pari a 12.100 miliardi di dollari circa.

07:10Cina: aperti lavori 19/mo congresso Partito comunista

PECHINO - Il premier cinese Li Keqiang ha aperto ufficialmente i lavori dEl 19/mo congresso del Partito comunista, chiamato a rinnovare gli organismi interni a partire dal Comitato centrale. Il segretario generale Xi Jinping ha iniziato la sua relazione dedicata ai cinque anni passati e alle prospettive del prossimo quinquennio e oltre. Xi, nelle attese, dovrebbe rafforzare i suoi poteri quale ''core leader'', nucleo del Partito.

07:01Amnesty,centinaia Rohingya uccisi da sicurezza birmana

BANGKOK - Le forze di sicurezza birmane hanno ucciso centinaia di persone nell'ambito di una campagna sistematica per espellere dal paese la minoranza musulmana dei Rohingya. La denuncia viene da Amnesty International. Per il suo rapporto, diffuso oggi, l'organizzazione umanitaria ha intervistato piu' di 120 Rohingya fuggiti alle violenze.

06:58Trump, non demolire storia Usa. E difende Colombo

WASHINGTON - Gli Usa dovrebbero celebrare e preservare la loro storia, ''non demolirla'': lo ha detto Donald Trump intervenendo davanti al think tank conservatore Heritage Foundation, dove ha criticato il movimento che mira ad abbattere le statue sudiste ed altri simboli del controverso passato americano. ''Ora stanno tentando anche di abbattere le statue di Cristoforo Colombo, cosa succedera' dopo?'', si e' chiesto il presidente, che nel proclamare il Columbus day aveva difeso in modo netto la figura dell'esploratore genovese.

Archivio Ultima ora