Ecco The New Day, sfida controcorrente al tramonto della carta

Pubblicato il 29 febbraio 2016 da redazione

newday

LONDRA. – Un giornale nuovo di zecca stampato su carta, il primo a vedere la luce in Gran Bretagna da 30 anni. Londra saluta la nascita del ‘New Day’, testata agile e a prezzo popolare (ma non gratis, salvo il primo giorno, al contrario dello zoppicante modello della cosiddetta free press) decisa a sfidare la crisi d’un settore, quello dell’editoria tradizionale, che negli ultimi tempi ha visto più epitaffi e funerali in giro per il mondo che non brindisi e battesimi.

A lanciarsi in questa avventura in controtendenza è il gruppo Trinity Mirror, che stampa il Daily Mirror, unico tabloid dell’isola d’orientamento laburista e non destrorso. The New Day ne rappresenta una filiazione più moderna, sofisticata e snella, concepita in risposta alle esigenze di lettori – anche con pochi spiccioli in tasca – che, per dirla col direttore Alison Phillips, abbiano “solo 30 minuti” per sfogliarne le pagine.

Lo slogan sotto la testata è altrettanto icastico: “Life’s short, let’s live it well” (La vita è breve, viviamola bene). Si tratta di una formula già sperimentata con successo nel Regno Unito da ‘I’, altro foglio sintetico e low cost partorito però qualche anno fa non come testata autonoma, bensì come costola del prestigioso Independent. In quel caso l’idea fu di due uomini d’affari russi trapiantati a Londra, Aleksandr e Ievgheni Lebedev, padre e figlio, i quali avevano rilevato in precedenza l’agonizzante testata madre per una cifra meno che simbolica. E che alla fine hanno rivenduto proprio in queste settimane ‘I’ all’editore di stampa locale Johnston Press per ben 24 milioni di sterline.

L’operazione degli scaltri Lebedev – Aleksandr è un veterano del Kgb passato al business negli anni ’90 e considerato in rapporti altalenanti con l’ex compagno d’armi Vladimir Putin – non è valsa tuttavia a salvare la versione originale dell’Independent: voce europeista da sempre fuori dal coro nell’establishment mediatico britannico, e rifugio di firme anticonformiste fra cui inviati di guerra del calibro di Patrick Cockburn o Robert Fisk, che almeno nell’edizione cartacea chiuderà i battenti entro marzo. E tenterà un ultimo arrocco sul web, in formato solo online, con budget e organico inevitabilmente ridimensionati.

Una conferma del fatto che, anche in un Paese moderno quanto sensibile a una tradizione che da queste parti affonda le sue pionieristiche radici nei secoli, il glorioso mondo della stampa su carta naviga oggi controcorrente. A dispetto di tirature che pure, nella media, reggono meglio in Gran Bretagna rispetto a quasi tutto il resto d’Europa.

Per non affondare, il New Day si presenta al varo col minimo di ‘zavorra’ possibile, a quel che si vede e dicono i suoi ideatori. Debutta in foliazione tabloid da 40 pagine, con grafica vivace e testi asciutti, ma evitando gossip o toni scomposti. L’apertura dell’esordio, illustrata da una suggestiva foto a tutta pagina, è su un tema serio: “L’infanzia rubata”, titolo che rimanda a un rapporto pubblicato “in esclusiva” sulla situazione critica in cui versano decine di migliaia di bambini privi d’assistenza adeguata nell’isola. Mentre all’interno è richiamato uno scritto del primo ministro David Cameron in difesa del futuro europeo del Regno Unito. Per oggi il lettore non paga nulla. Poi scatterà un prezzo di vendita extra light: 50 pence a copia, meno d’un euro.

(di Alessandro Logroscino/ANSA)

Ultima ora

11:10Polonia, presidente Duda respinge riforma giustizia

(ANSA)- VARSAVIA, 24 LUG - Il presidente polacco Andrzej Duda ha deciso di non firmare le leggi sulla Corte Suprema e sul Consiglio nazionale della magistratura che mettevano a rischio l'autonomia dei giudici polacchi, rimandandole in parlamento. Lo ha detto lo stesso Duda in una conferenza stampa a Varsavia. Duda ha spiegato che il suo ufficio non è stato consultato prima dell'approvazione in aula e contestando anche che, secondo le nuove leggi, i giudici dovrebbero essere indicati dal ministro della giustizia, che copre già la carica di procuratore generale.

11:08Tennis: ranking Atp, Murray sempre in vetta

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Nessuna novità nella top 10 del ranking Atp, che vede al comando sempre lo scozzese Andy Murray, da 37 settimane leader in classifica, pur con soli 285 punti sullo spagnolo Rafael Nadal. In terza posizione lo svizzero Roger Federer, che precede il serbo Novak Djokovic e l'altro elvetico Stanislas Wawrinka. Per quanto riguarda gli italiani, il migliore si conferma Fabio Fognini che tuttavia perde due posizioni ed è al numero 31. Due gradini in meno anche per Paolo Lorenzi, sconfitto ieri in finale a Umago (Croazia) dal 19enne russo Andrey Rublev (6-4, 6-2), e sceso al 36/o posto. Più distanziati Andreas Seppi (numero 80, +1) e Thomas Fabbiano (89), mentre con la semifinale ad Umago - prima nel circuito maggiore - compie un balzo di 20 posti Alessandro Giannessi, ora 84/o, suo nuovo best ranking.

10:56Tennis: ranking Wta, Pliskova ancora al comando

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Due cambiamenti nella top 10 del ranking Wta aggiornato oggi, ma non sul podio. In vetta, infatti, c'è per la seconda settimana la ceca Karolina Pliskova, che precede la romena Simona Halep di appena 185 punti e la tedesca Angelique Kerber. Subito dietro le novità: in 4/a posizione sale la spagnola Garbine Muguruza, con la britannica Johanna Konta scivolata alla 7/a, scavalcata anche dall'ucraina Elina Svitolina e dalla danese Caroline Wozniacki. Chiudono la top 10 la russa Svetlana Kuznetsova, la statunitense Venus Williams e la polacca Agnieszka Radwanska. Qualche movimento anche in campo italiano. Roberta Vinci è sempre la prima delle azzurre, ma sale di un gradino ed è 36/a. Alle sue spalle si riporta Francesca Schiavone (numero 71, +3), scavalcando Camila Giorgi (73, -1). Scende invece di ben 11 gradini Sara Errani, ora 98/a.

10:54Calcio: Juventus, per Bernardeschi visite e firma

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Visite mediche, a Torino, per Federico Bernardeschi. Il giocatore, che dopo gli esami si legherà alla Juventus, è stato accolto al J-Medical dall'entusiasmo di circa 250 tifosi bianconeri. "La 10 non può restare senza padrone, benvenuto Federico", è lo striscione esposto dai tifosi per il 23enne fantasista toscano in arrivo dalla Fiorentina, che nei prossimi giorni raggiungerà la sua nuova squadra negli Stati Uniti.

10:48Segati e interrati, coinvolto anche un minorenne

(ANSA) - NAPOLI, 24 LUG - Sono state eseguite dalla Squadra Mobile di Napoli due ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Napoli e dal tribunale dei minorenni su richiesta della Dda e della Procura della Repubblica dei minorenni a carico di due soggetti ritenuti responsabili dell'efferato omicidio dei pregiudicati Luigi Rusciano e Luigi Ferrara i cui corpi vennero rinvenuti sezionati in buste di plastica lo scorso 16 febbraio in un terreno di Afragola. All'epoca dei fatti uno dei responsabili era minorenne e l'altro maggiorenne.

10:38Israele, Netanyahu convoca il governo

(ANSAmed) - TEL AVIV, 24 LUG - Il premier Benyamin Netanyahu ha convocato per oggi il Consiglio di difesa del governo per una nuova consultazione - la seconda nelle ultime ore - sulle crisi maturate a Gerusalemme, nella Spianata delle Moschee, ed ad Amman, nell'ambasciata di Israele. Lo riferiscono i media locali. Secondo una fonte politica israeliana, citata dai media, i membri dello staff diplomatico sono "intrappolati" nell'ambasciata e la loro incolumità rischia di essere in pericolo.

10:21Francia, Eliseo conferma incontro Macron-Sarraj-Haftar

(ANSA) - PARIGI, 24 LUG - Il presidente francese Emmanuel Macron riceverà domani il primo ministro del governo di Tripoli, Fayez Al Sarraj, e il generale Khalifa Haftar. Lo fa sapere l'Eliseo, confermando quanto detto dall'inviato Onu Ghassan Salamé in un'intervista. Nel comunicato si legge che la Francia vuole dare "il suo contributo agli sforzi per costruire un compromesso politico sotto l'egida delle Nazioni Unite, che riunisca su una base inclusiva l'insieme dei differenti attori libici". Il vertice avverrà a La Celle-Saint-Cloud, vicino Parigi.

Archivio Ultima ora