Ecco The New Day, sfida controcorrente al tramonto della carta

Pubblicato il 29 febbraio 2016 da redazione

newday

LONDRA. – Un giornale nuovo di zecca stampato su carta, il primo a vedere la luce in Gran Bretagna da 30 anni. Londra saluta la nascita del ‘New Day’, testata agile e a prezzo popolare (ma non gratis, salvo il primo giorno, al contrario dello zoppicante modello della cosiddetta free press) decisa a sfidare la crisi d’un settore, quello dell’editoria tradizionale, che negli ultimi tempi ha visto più epitaffi e funerali in giro per il mondo che non brindisi e battesimi.

A lanciarsi in questa avventura in controtendenza è il gruppo Trinity Mirror, che stampa il Daily Mirror, unico tabloid dell’isola d’orientamento laburista e non destrorso. The New Day ne rappresenta una filiazione più moderna, sofisticata e snella, concepita in risposta alle esigenze di lettori – anche con pochi spiccioli in tasca – che, per dirla col direttore Alison Phillips, abbiano “solo 30 minuti” per sfogliarne le pagine.

Lo slogan sotto la testata è altrettanto icastico: “Life’s short, let’s live it well” (La vita è breve, viviamola bene). Si tratta di una formula già sperimentata con successo nel Regno Unito da ‘I’, altro foglio sintetico e low cost partorito però qualche anno fa non come testata autonoma, bensì come costola del prestigioso Independent. In quel caso l’idea fu di due uomini d’affari russi trapiantati a Londra, Aleksandr e Ievgheni Lebedev, padre e figlio, i quali avevano rilevato in precedenza l’agonizzante testata madre per una cifra meno che simbolica. E che alla fine hanno rivenduto proprio in queste settimane ‘I’ all’editore di stampa locale Johnston Press per ben 24 milioni di sterline.

L’operazione degli scaltri Lebedev – Aleksandr è un veterano del Kgb passato al business negli anni ’90 e considerato in rapporti altalenanti con l’ex compagno d’armi Vladimir Putin – non è valsa tuttavia a salvare la versione originale dell’Independent: voce europeista da sempre fuori dal coro nell’establishment mediatico britannico, e rifugio di firme anticonformiste fra cui inviati di guerra del calibro di Patrick Cockburn o Robert Fisk, che almeno nell’edizione cartacea chiuderà i battenti entro marzo. E tenterà un ultimo arrocco sul web, in formato solo online, con budget e organico inevitabilmente ridimensionati.

Una conferma del fatto che, anche in un Paese moderno quanto sensibile a una tradizione che da queste parti affonda le sue pionieristiche radici nei secoli, il glorioso mondo della stampa su carta naviga oggi controcorrente. A dispetto di tirature che pure, nella media, reggono meglio in Gran Bretagna rispetto a quasi tutto il resto d’Europa.

Per non affondare, il New Day si presenta al varo col minimo di ‘zavorra’ possibile, a quel che si vede e dicono i suoi ideatori. Debutta in foliazione tabloid da 40 pagine, con grafica vivace e testi asciutti, ma evitando gossip o toni scomposti. L’apertura dell’esordio, illustrata da una suggestiva foto a tutta pagina, è su un tema serio: “L’infanzia rubata”, titolo che rimanda a un rapporto pubblicato “in esclusiva” sulla situazione critica in cui versano decine di migliaia di bambini privi d’assistenza adeguata nell’isola. Mentre all’interno è richiamato uno scritto del primo ministro David Cameron in difesa del futuro europeo del Regno Unito. Per oggi il lettore non paga nulla. Poi scatterà un prezzo di vendita extra light: 50 pence a copia, meno d’un euro.

(di Alessandro Logroscino/ANSA)

Ultima ora

00:42Rugby: 6 Nazioni, lunedì 23 allenamento azzurri è aperto

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - La nazionale italiana di rugby apre subito le porte al proprio pubblico in vista dell'esordio nel 6 Nazioni 2017 fissato per domenica 5 febbraio all'Olimpico di Roma contro il Galles. Parisse e compagni si raduneranno al Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti" di Roma nella serata di domenica 22 gennaio, per una tre giorni di raduno in vista delle prime due gare del torneo (l'11 febbraio, sempre a Roma, è in calendario il secondo turno contro l'Irlanda). Lunedì 23 alle ore 14.30 svolgeranno sul prato dell'Onesti la prima sessione di allenamento, interamente aperta ai sostenitori azzurri. Per i tifosi ci sarà la possibilità di incontrare i giocatori, dopo il lavoro sul campo, per foto e autografi di rito.

00:24Atletica: Tamberi ha problemi, venerdì 27 consulto medico

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Su richiesta di Gianmarco Tamberi e del padre allenatore Marco, il medico della Fidal Andrea Billi ha disposto un consulto per definire la natura dei problemi alla caviglia di stacco (operata nel luglio scorso) ancora avvertiti dall'azzurro. Il consulto si terrà venerdì 27 gennaio a Roma, presso l'Istituto di Medicina dello sport, alla presenza degli specialisti in chirurgia artroscopica della caviglia Francesco Allegra, Francesco Lioi, e Raul Zini, oltre che del Direttore dell'Istituto, prof. Antonio Spataro. Tamberi, che ha affrontato un primo periodo di preparazione in Sudafrica, a Stellebosch, a cavallo dei mesi di dicembre e gennaio, è rientrato in Italia da una settimana. L'obiettivo del campione del mondo indoor dell'alto, grande assente dell'Olimpiade di Rio de Janeiro a causa dell'infortunio patito al meeting Diamond League di Montecarlo del 15 luglio scorso, è quello di rientrare alle gare nel corso della stagione estiva. "Ma potrei tornare di nuovo in sala operatoria", commentato l'azzurro.

00:21Calcio: Coppa Africa, Marocco-Togo 3-1

(ANSA) - LIBREVILLE, 20 GEN - Il Marocco ha battuto il Togo per 3-1 in una partita del gruppo C della Coppa d'Africa. Togolesi in vantaggio al 5' pt con Dossevi, poi le reti dei marocchini di capitan Benatia con Bouhaddouz (15' pt) Saiss (21' pt) ed En Nesyri (27' st). Quest'ultimo era entrato al 15' st al posto del napoletano El Kaddouri. Questa del Marocco è una vittoria molto importante, visto che riapre il discorso qualificazione: ora la nazionale del ct Renard se la giocherà contro la Costa d'Avorio. Il Togo, invece, è praticamente fuori dal torneo continentale.

23:01Rigopiano:estratti vivi ultimi 3 bambini

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Tra gli ultimi tre bambini estratti vivi dalle macerie dell'hotel Rigopiano c'é anche Ludovica Parete, figlia del cuoco, Giampiero, sopravvissuto fin dal primo momento alla tragedia e che aveva dato l'allarme del crollo dell'albergo. Questa mattina erano stati estratti vivi la moglie di Parete Adriana e l'altro figlio, Gianfilippo: la famiglia si è così ricomposta. Ci sono ancora superstiti sotto le macerie dell'hotel Rigopiano spazzato via da una slavina. Tre bambini, su quattro salvati, sono stati estratti vivi dai vigili del Fuoco nel tardo pomeriggio dopo oltre 40 ore. L'ultimo salvato è Edoardo Di Carlo, che era nell'albergo con i genitori Sebastiano e Nadia (finora dispersi).

22:53Sci: Miller ipotizza ancora un ritorno alle competizioni

(ANSA) - KITZBUEHEL (AUSTRIA), 20 GEN - Bode Miller continua ancora a giocare con l'ipotesi di un suo ritorno alle competizioni, magari nella prossima stagione e comunque con ai piedi i suoi nuovi sci di marca Bomber nella cui produzione - in Italia - ha investito parecchio. "Ma se non dovessi tornare a gareggiare - ha spiegato a Kitzbuehel il campione americano di 39 anni, assente dopo un infortunio nella passata stagione ai Mondiali di Beaver Creek - non ci saranno annunci, semplicemente non tornerò". Per gareggiare con la nuova marca di sci, Bode deve comunque aspettare la fine del 2017, quando scadra' il suo contratto che lo vincola alla Head.

22:34Appalti truccati a Pistoia: condannati i 16 imputati

(ANSA) - PISTOIA, 20 GEN - E' caduta per tutti l'accusa dell'associazione per delinquere e questo ha comportato pene più lievi di quelle richieste per i 16 imputati, tra imprenditori, dirigenti pubblici e politici, a processo per gli appalti truccati a Pistoia. Tra le condanne decise oggi, quella più alta riguarda Marcello Evangelisti (ex dirigente dell'ufficio lavori pubblici del Comune di Pistoia), 6 anni e 9 mesi di reclusione.

22:30Coniugi uccisi in casa, ipotesi omicidio-suicidio

(ANSA) - ALESSANDRIA, 20 GEN - I cadaveri di due anziane persone, marito e moglie, sono stati trovati all'interno del loro appartamento a Valenza, in provincia di Alessandria. A dare l'allarme sarebbe stato il figlio della coppia. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri si tratterebbe di un caso di omicidio-suicidio: l'uomo avrebbe sparato alla moglie e poi avrebbe rivolto l'arma contro se stesso. Inutili i soccorsi del 118. Il cadavere della donna, secondo le prime informazioni, era riverso a terra in cucina. Quello dell'uomo, invece, sarebbe stato trovato nella vasca da bagno con la pistola sulla pancia. Sempre secondo le prime informazioni, sembra che l'uomo fosse malato.(ANSA).

Archivio Ultima ora