Russia: pm chiede 23 anni reclusione per top gun ucraina

(ANSA) – MOSCA, 2 MAR – La pubblica accusa ha chiesto 23 anni di reclusione per Nadezhda Savcenko, la top gun ucraina sotto processo in Russia con l’accusa di aver fornito le coordinate per i tiri di mortaio che nel giugno 2014 uccisero due reporter russi nel Donbass. Kiev sostiene che vi siano motivazioni politiche dietro i guai giudiziari della militare. Il processo si svolge a Donetsk, nella regione russa di Rostov. Savcenko ha dichiarato in tribunale di essere stata catturata dai separatisti prima della morte dei due giornalisti russi.

Condividi: