Moto: cambia il sistema delle penalizzazioni

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – Cambia il sistema che attribuisce le penalizzazioni in MotoGp e che nel finale dell’ultimo Mondiale costrinse Valentino Rossi a partire ultimo sullo schieramento di Valencia dopo il contatto con Marc Marquez a Sepang. Secondo quanto stabilito dalla Federazione motociclistica internazionale (Fim), il pilota che si macchia di infrazioni sarà ancora sanzionato con i punti sulla patente. Al raggiungimento di 10 nel corso dell’anno scatterà l’esclusione dalla gara successiva. Ma la novità più importante consiste nell’eliminazione delle sanzioni intermedie, quelle che scattavano ai 4 e 7 punti, e che prevedevano – rispettivamente – la partenza dall’ultima fila dello schieramento o dalla pit-lane nella gara successiva.

Condividi: