Siguen las aventuras con Kung Fu Panda 3

Pubblicato il 05 marzo 2016 da redazione

kung-fu-panda-3

Cuando el padre de Po, por mucho tiempo perdido, aparece de manera repentina, padre e hijo viajan a un paraíso secreto para encontrarse con personajes panda, nuevos y divertidos. Pero cuando el místico villano, Kai, comienza a arrasar China, una vez que se da a la tarea de derrotar a todos los maestros del kung fu, Po deberá hacer lo imposible: ¡aprender a entrenar a un pueblo lleno de sus camaradas bullangueros y torpes para que se conviertan en la banda de kung-fu pandas por excelencia!

El filme representa el regreso de este divertido y valiente personaje, que sólo tiene una aspiración: “convertirse en un experto en artes marciales”, para lo cual se requiere de agilidad, habilidad mental y reflejos relámpago. Fue una misión difícil, por no decir imposible. Pero Po no conoce la palabra “imposible”. Siempre está buscando ser lo mejor que pueda…ser su propio héroe.

La aventura de Po comenzó en KUNG FU PANDA, donde consumó su destino y se convirtió en el Guerrero Dragón. El filme mostró secuencias de pelea sorprendentes, comedia ocurrente y un gran corazón. Las audiencias de todo el mundo vitorearon al Kung Fu Panda, y la película terminó por recabar $633 millones de dólares en la taquilla global, además de haber sido nominada a un Oscar a Mejor Película Animada, y haberse llevado diez Premios Annie.

En KUNG FU PANDA 2, Po tuvo que descubrir los secretos de sus misteriosos orígenes, para poder liberar la fuerza que necesitaba para tener éxito. El filme superó los números en taquilla que hizo la primera película, obtuvo una nominación al Oscar a Mejor Película Animada, y ganó dos Premios Annie, incluyendo uno a Mejor Director, para Jennifer Yuh Nelson.

Ahora, en KUNG FU PANDA 3, la aventura de Po lo vuelve a poner en el punto de partida, una vez que continúa su evolución para convertirse en héroe. Po se percata que todavía tiene mucho que aprender cuando deja su zona de confort como estudiante de las artes marciales para asumir las responsabilidades como maestro. Al mismo tiempo, deberá reunir a su familia biológica y a su familia del kung fu y convertirse en un experto del pasado y del futuro.

KUNG FU PANDA 3 aprovecha al máximo los avances tecnológicos de punta de DreamWorks Animation, mientras hace historia al ser la primera producción en crear dos filmes distintos, en inglés y mandarín, con la misma historia y personajes. Pero, sobre todo, hace que regresemos a la diversión, aventura, humor y espíritu del primer filme, y nos recuerda el porqué las audiencias de todo el mundo se enamoraron de Po.

Los más grandes aficionados de Po son los realizadores que le han dado vida. La directora Jennifer Yuh Nelson, quien ha estado con Po desde el mero principio, indica: “La característica que más me gusta de Po es su entusiasmo ilimitado. Es un placer pasar tiempo con Po, porque es muy apasionado en todo lo que hace”.

“El hecho de que descubra lo que lo hace especial y lo use para convertirse en la mejor versión de sí mismo, es algo con lo que todos nos podemos identificar”, continúa Yuh Nelson. “Todos quieren saber qué es lo que los hace únicos y usar esa información para convertirse en mejor persona. Me parece que es maravilloso que niños y adultos le presten atención a eso y es importante para nosotros, los realizadores, ¡porque es verdad que no encajamos en casi ningún molde!”.

La invitación es para divertirnos en las mejores salas de cine del país con este film y luchar por ser la mejor versión de nosotros mismos siempre.

Ultima ora

03:52Corea del Nord, Trump: Kim è solo un piccolo pazzo

(ANSA) - NEW YORK, 23 SET - "Vogliamo un mondo in cui ci siano Paesi che cooperano tra loro. Non possiamo avere un piccolo pazzo che spara missili sugli altri": così Trump torna a parlare di Kim Jong-un. "Stiamo parlando di armi di distruzione di massa e non possiamo permettere che qualcuno metta il nostro popolo in pericolo", ha aggiunto Trump. "L'uomo missile doveva essere gestito molto tempo fa", ha detto il presidente Usa chiamando di nuovo Kim 'rocket man' e accusando Obama e la Clinton. Molti dei piu' stretti consiglieri di Trump lo avevano messo in guardia dall'attaccare personalmente il dittatore nordcoreano nel discorso davanti all'Onu, avvertendo che un affondo diretto contro Kim avrebbe portato inevitabilmente ad una ulteriore escalation della tensione. Lo riportano alcuni media Usa citando fonti della Casa Bianca, secondo cui l'espressione "uomo missile in missione suicida" e la minaccia di "distruggere totalmente" la Corea del Nord non erano contenute nel testo originale del discorso.

03:26Grillo: se vuole Fico parla, è un romantico

(ANSA) - RIMINI, 23 SET - Oggi "se vuole, Fico parla. Lui e' un romantico. Ma va bene cosi'". Lo afferma Beppe Grillo, rispondendo ai cronisti a margine di una festa di compleanno di quattro parlamentari M5s organizzata a Rimini dopo la prima serata di 'Italia 5 Stelle'. Fico nel primo giorno della kermesse in extremis e' rimasto fuori dalla scaletta degli interventi sul palco principale. Ma Grillo sembra tendergli la mano: "E' un romantico ed e' bene che ci siano. Anche io lo sono", afferma il garante M5s.

23:21Attico Bertone: torna ‘giallo’ doppie fatture

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 22 SET - Torna il 'giallo' del doppio pagamento per la ristrutturazione dell'appartamento dell'ex Segretario di Stato vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone. Nel processo in corso in Vaticano, l'ex presidente della Fondazione Bambino Gesù, Giuseppe Profiti (accusato di peculato) aveva definito 'falsa' questa ipotesi, perché la Fondazione aveva cofinanziato i lavori dell'appartamento mentre il Governatorato aveva pagato i lavori per le parti comuni di Palazzo San Carlo. Oggi, invece, l'ombra del doppio pagamento a vantaggio delle imprese di Gianantonio Bandera, di cui si è parlato nei mesi scorsi, di fatto è rispuntata. Marco Bargellini, alla guida della sezione 'edilizia' della Direzione dei Servizi Tecnici del Governatorato, ha detto che l'ente ha pagato tutto, non sapendo che i lavori erano stati pagati anche dalla Fondazione. Durante un'udienza di sei ore, è anche emerso che nell'appartamento non sono mai stati effettuati i collaudi.

23:12Calcio: Bayern raggiunto dal Wolfsburg sul 2-2

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Non sono bastate due reti di vantaggio al Bayern Monaco per condurre in porto la partita contro il Wolfsburg, conclusasi 2-2. Sul campo della Allianz Arena, nell'anticipo della sesta giornata di Bundesliga, le reti di Lewandowski (33', su rigore che lo stesso attaccante polacco si era procurato) e Robben (42') sembravano aver messo in discesa l'incontro per la formazione allenata da Carlo Ancelotti. Ma nella ripresa la reazione del Wolfsburg ha sorpreso i bavaresi, che hanno incassato all'11' il gol su punizione di Arnold ed a 7' dalla fine quello di Didavi. Il Bayern ha così fallito il momentaneo sorpasso sul Borussia Dortmund capolista, raggiunto a 13 punti, che domani affronta il Moenchengladbach.

22:28Usa: McCain resiste su Obamacare, ‘non voto nuovo testo’

(ANSA) - WASHINGTON, 22 SET - Il senatore repubblicano John McCain ha annunciato che non voterà per la nuova proposta di legge per la revoca di Obamacare, infliggendo così un altro duro colpo al tentativo dei repubblicani di raggiungere i 50 voti necessari al Senato per mandare avanti l'iter. "Non posso in buona coscienza votare per la proposta Graham-Cassidy. Credo che possiamo fare meglio, lavorando insieme repubblicani e democratici, e non abbiamo ancora davvero provato", ha affermato McCain. Il testo, messo a punto dai senatori Bill Cassidy e Lindsey Graham, è l'ultima possibilità di passare una proposta di legge che smantelli l'Affordable Care Act (detto Obamacare) voluto da Barack Obama, prima della scadenza del 30 settembre. Il voto è previsto infatti per la prossima settimana. La determinazione di McCain, che invoca collaborazione bipartisan dopo averne già interrotto l'iter in luglio, mette così nuovamente a rischio il tentativo dei repubblicani di sostituire l'Obamacare, su cui spinge il presidente Donald Trump.

22:20Maria: cede diga Porto Rico, allagate due cittadine

(ANSA) - SAN JUAN DE PORTORICO (STATI UNITI), 22 SET - La diga di Guajataca, a Porto Rico, ha ceduto e sta provocando alluvioni "estremamente pericolose", in particolare in due cittadine lungo il fiume: lo ha annunciato il servizio meteo Usa (Nws), citato da Bbc, aggiungendo che è in corso l'evacuazione della popolazione di due centri abitati lungo il fiume. Sotto l'azione delle piogge portate dall'uragano Maria, che sta devastando i Caraibi, il cedimento è avvenuto alle 14:10 locale, le 21.10 italiane, allagando subito le cittadine di Isabela e Quebradillas.

21:46Uccisa da veicolo poi in fuga, denunciato camionista

(ANSA) - CASTELFIORENTINO (FIRENZE), 22 SET - È un camionista residente nel Pisano la persona denunciata dai carabinieri perché accusato dell'omicidio stradale di Sara Scimmi, la 19enne investita e uccisa il 9 settembre scorso a Castelfiorentino (Firenze) lungo la strada regionale 429. Secondo gli accertamenti dei carabinieri l'uomo quella sera era alla guida di un tir di proprietà di un'azienda umbra, i cui segni delle gomme sarebbero riconducibili a quelli lasciati sull'asfalto. Il dettaglio chiave è stato un logo sul telone del mezzo pesante, individuato in una ripresa di videosorveglianza visionata dai carabinieri. Il confronto con alcune riprese effettuate a distanza di ore a un casello autostradale, seguendo un ipotetico tracciato, ha permesso di individuare definitivamente mezzo e autista. Il conducente ha negato ogni coinvolgimento e il veicolo, sequestrato, sarà oggetto di approfondimenti da parte dei Ris di Roma.

Archivio Ultima ora