Calcio: aggressione Foggia, Aic “Episodio inqualificabile”

(ANSA) – ROMA, 6 MAR – L’Associazione Italiana Calciatori esprime totale solidarietà ai calciatori del Foggia, “vittime di una vile aggressione da parte di un nutrito gruppo di propri tifosi, dopo la sconfitta subìta ieri ad Andria”. L’Aic, nel condannare duramente il gravissimo episodio, auspica che le autorità competenti chiariscano quanto prima l’accaduto, facendo luce sulle circostanze che hanno coinvolto squadra e staff. “Si tratta di un evento inqualificabile e inaudito – ha commentato il presidente Damiano Tommasi – Bisogna prendere subito provvedimenti. Non si può andare avanti così. Non è questo il modello di calcio che vogliamo affermare in Italia”. L’Aic infine appoggia ed apprezza la decisione presa dalla Lega Pro che ha deciso di far iniziare le partite con 5 minuti di ritardo in segno di vicinanza ai tesserati rossoneri.

Condividi: