Calcio: Zidane, domani unico obbligo Real è battere la Roma

(ANSA) – MADRID, 7 MAR – “L’unica cosa che dobbiamo fare è vincere domani, e pensare solo a questo. In molti pensano che contro la Roma sarà una partita facile, però io penso che non sia così. Ma noi dobbiamo giocare bene, e vincere altrettanto bene”. Alla vigilia del ritorno della sfida degli ottavi di Champions Zinedine Zidane spiega cosa deve fare il suo Real Madrid. ” Una partita non è mai vinta prima di scendere in campo. Sono stato giocatore e so che è così. Se non saremo al meglio, potrebbero eliminarci. La Roma può essere un pericolo, perchè in questo periodo sta giocando benissimo”. Capitolo Cristiano Ronaldo: “Io non lo venderei mai – risponde Zidane -, e quanto ai fischi, anche a me in passato è successo di essere stato fischiato. La gente viene a vedere la partita, paga e può fare ciò che vuole. Ronaldo ha fatto 350 gol e viene fischiato perchè il pubblico del Real chiede molto ai suoi giocatori. Ma il nostro stadio è sempre pieno e per i tifosi sono importantissimi”.

Condividi: