Sport: accordo tra Coni e Ministero del Lavoro

(ANSA) – ROMA, 9 MAR – Un piano triennale da oltre 5 milioni per facilitare l’inserimento di 2.000 ex atleti nel mondo del lavoro al termine della loro attività sportiva. È quanto prevede la convenzione stipulata tra il Coni e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e presentata stamane al centro ‘Giulio Onesti’ di Roma nell’ambito del Programma Operativo Nazionale ‘Spao – Sistemi di Politiche Attive per l’Occupazione’. “Dobbiamo creare inclusione, lo sport dà tanto ma chiede altrettanto proprio nel momento in cui gli sportivi danno il massimo nella loro attività agonistica e se perdono l’occasione, poi recuperarla è una gara dura”, spiega il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti. “Questo è un momento epocale”, afferma il presidente del Coni Giovanni Malagò -, siamo orgogliosi di questo protocollo, useremo fino all’ultimo euro questi 5 milioni e sono sicuro che tra 4 anni già molte di queste 2.000 persone diventeranno protagoniste a vario livello all’interno del nostro ordinamento”.

Condividi: