Tav: gup Firenze ‘sgonfia’ inchiesta, prosciolto Incalza

(ANSA) – FIRENZE, 10 MAR – Inchiesta sui lavori Tav a Firenze ‘sgonfiata’ in udienza preliminare: il gup Alessandro Moneti stamani ha prosciolto da tutte le accuse gli ex dirigenti del ministero delle Infrastrutture Ercole Incalza e Giuseppe Mele. Va a giudizio, ma alleggerita di varie imputazioni, l’ex presidente dell’Umbria e di Italferr, Maria Rita Lorenzetti. Il processo comincerà il 16 dicembre con 20 persone imputate su 33 per cui la procura aveva chiesto il giudizio, e sei società, tra cui Nodavia, Coopsette, Seli.

Condividi: