Doping: Wada, da inizio anno 99 positività al Meldonium

(ANSA) – ROMA, 11 MAR – Sono ben 99 i casi di positività al Meldonium, la sostanza che è stata fatale a Maria Sharapova, dall’inizio dell’anno. Lo ha fatto sapere oggi l’Agenzia mondiale antidoping. Il portavoce dalla Wada, Ben Nichols, ha infatti reso noto che da quando il farmaco è stato vietato, cioè dal primo gennaio, “ci sono stati 99 risultati analitici positivi al Meldonium”. Non sono però stati resi noti i nomi degli atleti coinvolti. Sette dei 16 casi confermati sono di atleti russi, compresa la Sharapova.

Condividi: