Le vinotinto dell’Under 17 puntano al bissare il successo nella Coppa del Mondo

Nazionale femminile U17 del Venezuela
Nazionale femminile U17 del Venezuela
Nazionale femminile U17 del Venezuela

CARACAS – La ragazze della vinotinto Under 17 hanno disputato una prima fase perfetta: superando senza problemi le parietá dell’Argentina (3-0), Perú (8-0), Cile (2-0) ed infine Paraguay (3-1). Le ragazze allenate da Kenneth Zseremeta hanno dimostrato di essere una macchina da gol durante la prima parte del torneo.

Le guerriere vinotinto hanno segnato una media di 4 gol a partita ed il reparto difensivo s’è dimostrato impenetrabile con una sola rete subita nella vittoria 3-1 contro il Paraguay. Così l’Under 17 ha confermato le sue aspirazioni di favorita a riconfermare la vittoria ottenuta nella passata edizione disputata in Paraguay.

A partire da lunedí, inizia una nuova sfida per queste ragazze: d’ora in poi é vietato sbagliare, un passo falso non solo le allontanerebbe dal gradino piú alto del podio, ma le potrebbe anche lasciare fuori dalla Coppa del Mondo della categoria che si disputerá quest’anno in Giordania.

La nazionale di Kenneth Zseremeta dovrá continuare ad imporre il suo gioco offensivo, pressando i rivali senza farli ragionare.

Il fascino dello stadio Metropolitano di Cabudare sicuramente darà quella carica in piú che potrebbe servire a queste ragazze per raggiungere la meta stabilita ad inizio del torneo: conquistare la Coppa, e così il Venezuela eguaglierebbe il Brasile per numero di trofei sudamericani con due tornei vinti.

Il cammino delle padrone di casa inizierá lunedí contro la Colombia: una nazionale che non segna tanto (4 reti in altrettante gare disputate), ma che ha un’ottima difesa (una sola rete subita, nel ko 0-1 contro l’Uruguay).

Giovedí se la vedranno contro il Paraguay: anche se contro contro le guaraní le vinotinto ha già vinto per 3-1 nella prima fase della competizione, non dovranno fidarsi. Sono un osso duro da battere ed hanno in rosa a Jessica Martínez bomber della competizione con 8 reti segnate fin’ora.

Infine, domenica ci sará il Brasile, in quella che tutti si aspettano che sia una sorta di finale per l’oro. Le verdeoro sono una delle potenze del continente, e sono anche l’unica nazionale senza sconfitte insieme al Venezuela. Per questo motivo, la gara che calerá il sipario del torneo si preannuncia non adatta alle persone deboli di cuore.

L’Under 17 andrá a caccia del suo terzo biglietto per un mondiale dopo quelli ottenuti per Trinidad & Tobago 2010 e Costa Rica 2014.

Ma il cammino non sará facile, questo lo sa bene Kenneth Zseremeta, il mister della nazionale venezuelana: “Tutte le squadre verranno con l’intenzione di batterci: perché giochiamo in casa e poi siamo i campioni in carica della categoria. Noi puntiamo alla vittoria finale. Un secondo o un terzo posto, per noi equivarrebbe a una sconfitta,anche perchè giochiamo in casa.”

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: