Sci: prova di discesa, Paris cade e Fill è primo

(ANSA) – ROMA, 15 MAR – Lesione muscolare al gluteo e al flessore della coscia sinistri, oltre ad una botta alla tibia, in seguito all’impatto contro il palo: le conseguenze della caduta di Dominik Paris, avvenuta stamani nella prova cronometrata di discesa, non hanno fortunatamente portato a fratture e per questo l’azzurro ha deciso che domani gareggerà, anche se la decisione ufficiale verrà comunicata domani. Paris, in piena corsa per la Coppa del mondo della specialità, ha eseguito degli accertamenti in una clinica di St. Moritz (Svizzera), per poi passare ad una serie di terapie. “Certo – ha ammesso Paris – non ho fatto la prova e non ho visto la parte più difficile della pista. Ora farò un po’ di video e, domattina, se riuscirò a fare la ricognizione, metterò tutto insieme per la gara”. Nella prova odierna (prima e unica) si è intanto imposto l’altro azzurro Peter Fill con il tempo di 1’39″30. Il secondo crono è stato dello svizzero Beate Feuz (+0″12), il terzo ancora di un azzurro: Christof Innerhofer (+0″17).

Condividi: