Inscripciones abiertas para la Race 13K de Hacienda Santa Teresa

Pubblicato il 16 marzo 2016 da redazione

Presentación de la camisa para la 13K de la hacienda Santa Teresa

Presentación de la camisa para la 13K de la hacienda Santa Teresa

La VI Carrera de Montaña Fundación Santa Teresa Race13K arrancó este miércoles sus inscripciones para que 3.000 atletas saquen el pecho el domingo 29 de mayo en los imponentes espacios de la Hacienda Santa Teresa.

Esta competencia, una de las más concurridas por los corredores en la modalidad de trail del país, se convierte este año en válida para el ranking nacional de la especialidad avalada por la Asociación Venezolana de Trail running de Venezuela, por la Federación Venezolana de Atletismo y la Asociación Internacional de Atletismo.

“Quienes participen en la Race13K van a disfrutar de una ruta única para correr entre chaguaramos, montañas, campos de caña y campos de rugby, y después de esta emocionante experiencia, tendrán una variada oferta gastronómica, actividades recreativas para adultos y niños y un concierto con los Caramelos de Cianuro, quienes en esta ocasión han querido compartir el tema “Adiós a las armas” de su nuevo CD para el Proyecto Alcatraz”, dijo Andrés Chumaceiro, director de la Hacienda Santa Teresa.

La afamada agrupación venezolana cantará para apoyar el trabajo que desde Fundación Santa Teresa se lleva adelante con Proyecto Alcatraz, el Rugby Santa Teresa y el Proyecto Casas Blancas, para prevenir y erradicar la violencia y la delincuencia, y para transformar las zonas populares del Municipio Revenga en destino turístico.

Serán siete las categorías en las que podrán participar los atletas que se inscriban en la competencia que se realizará sobre el ya tradicional circuito de 13 kilómetros en la Hacienda Santa Teresa®, y que acumula unos 400 metros de desnivel.

En la ruta, los deportistas contarán con seis puntos de hidratación y asistencia, así como con atención médica. Los tiempos serán registrados mediante chips electrónicos y nuevamente la salida se realizará por grupos, de acuerdo a los tiempos del año 2015 o anteriores. Cada corredor podrá llevar tres acompañantes para el concierto.

El primer lugar absoluto masculino y femenino recibirá como premios Bs. 50.000, un pasaje para Aruba en Laser, un Full Day para 2 personas en la Hacienda Santa Teresa y una noche de hospedaje en el Hotel Marriot para dos personas.

El segundo lugar absoluto masculino y femenino recibirá Bs. 30.000, un almuerzo en la Hacienda Santa Teresa y Ruta Santa Teresa para dos personas, mientras que el tercer lugar absoluto masculino y femenino recibirá Bs. 20.000, un taller de Coctelería para 2 personas y pasapalos especiales en la Hacienda Santa Teresa.

Adicionalmente los tres primeros lugares absolutos recibirán zapatos y franelas New Arrival, Productos Farmatodo, una cena para dos personas en el restaurante American Droostore y un premio cortesía de la tienda Macundales.

El resto de las categorías tanto masculinas como femeninas recibirán Bs. 10.000 para el 1er Lugar, Bs. 8000 para el 2do Lugar y Bs. 5.000 para el tercer lugar.

El valor de la inscripción en preventa hasta el 30 de abril es de Bs. 4.000, y de Bs. 5.000 desde del 1ero hasta el 22 de mayo por atleta. Se podrá formalizar a través del sitio www.fundaciosantateresa.org, así como en las tiendas Planeta Sport ubicadas en el CCCT, C.C. Sambil, C.C. Líder, y C.C. Millenium en Caracas o en el C.C. Metrópolis en Valencia, y en la Hacienda Santa Teresa, en la tienda ubicada en La Estación El Consejo.

La entrega de materiales será el sábado 28 de mayo en dos puntos: Caracas Centro Expreso Baruta, en la urbanización Piedra Azul; y en la Hacienda Santa Teresa para quienes viven en el Centro del país. El horario de atención será de 9:00 a.m. a 5:00 p.m.

El Proyecto Alcatraz es un programa de reinserción de jóvenes con problemas de conducta del Municipio Revenga del estado Aragua, cuyo propósito es erradicar la delincuencia sin violencia. Desde su inicio en 2003, ha logrado desmovilizar ocho grupos de jóvenes transgresores y disminuir de notablemente la tasa de homicidios en esta localidad.

El Programa de Rugby Santa Teresa que incluye el Proyecto Alcatraz Rugby Club y el Programa de Rugby Escolar y Comunitario, son programas que promueven la formación en valores a través del deporte y en el que participan 2.000 mil niños y jóvenes de las escuelas y comunidades del municipio Revenga.

Proyecto Casas Blancas es un programa de intervención urbana que busca crear las condiciones para el fomento del turismo y el emprendimiento en El Consejo, capital del Municipio José Rafael Revenga del estado Aragua. Ha logrado la intervención de más de 300 casas y la participación del sector popular público y privado en la recuperación de espacios públicos para la comunidad.

La Fundación Santa Teresa es la institución a través de la cual Ron Santa Teresa®, la primera marca de Ron de Venezuela®, ejecuta sus iniciativas de inversión social en el Municipio Revenga del estado Aragua, con el objetivo de potenciar el desarrollo social, económico y cultural de la comunidad.

#SacaElPecho #Race13K #CarreraQueTransforma

Ultima ora

18:32Terremoto: Ceriscioli, finora 1,23 mld euro per le Marche

(ANSA) - PIEVE TORINA (MARCHE), 18 GEN - Ammonta a "un miliardo e 231 milioni di euro" l'importo dei finanziamenti stanziati per le opere pubbliche nelle Marche dopo il terremoto. Lo ha ricordato il presidente della Regione Luca Ceriscioli dopo il comitato per la ricostruzione presieduto oggi a Pieve Torina dal commissario Paola De Micheli con i rappresentanti di Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio che ha dato via libera con l'ordinanza n.49 a un piano di opere pubbliche da 1,035 miliardi di euro. Sono "investimenti importanti - ha sottolineato Ceriscioli -. Significa aver coperto 860 opere nel complesso. Tutte finanziate le 120 scuole e le strutture sanitarie. E anche i municipi, tolti quelli nelle zone rosse, oltre alle case popolari molto importanti in termini di restituzione al territorio. Insomma significa molto per la comunità, per le persone - ha aggiunto - sapere di avere a disposizione le risorse che permetteranno di ripartire". "L'ordinanza - ha spiegato - ci ha permesso di legare ai Comuni, alle Province e a tanti altri soggetti, le attività di ricostruzione pubblica: si moltiplicano le persone che possono portare avanti questo processo di ricostruzione". "Dunque - ha concluso Ceriscioli - da un lato regole più snelle e, dall'altro, tante risorse per la ricostruzione".

18:28129 mln turisti cinesi nel mondo, 1,5 mln in Italia

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - Sono stati 129 milioni i turisti cinesi nel mondo nel 2017 per un valore che ha superato i 110 miliardi di dollari. La richiesta di viaggi in Europa è elevata: 12 milioni di viaggiatori nel 2016 di cui quasi un milione e mezzo in Italia. I dati sono stati presentati da Dai Bin, presidente di China Tourism Association, per l'apertura dell'Anno del turismo Europa-Cina. Per fare un confronto, in Nord America sono stati registrati 3,1 milioni di viaggi. Il paese europeo che i cinesi preferiscono è la Francia, anche se, considerando la sicurezza personale come uno dei requisiti più importanti richiesti da questo tipo di viaggiatore, negli ultimi tempi i viaggiatori cinesi hanno preferito destinazioni come l'Italia. Nella prima metà del 2017 la spesa media in Europa è stata di 1485 euro pro capite. I viaggiatori individuali hanno speso in media 1607 euro, i singoli in viaggi di gruppo 1303 euro. Il 63% del totale dei turisti cinesi sono donne e la maggior parte ha più di 50 anni.

18:24Anziana morta in ospedale Catanzaro, indagati 19 medici

(ANSA) - CATANZARO, 18 GEN - Diciannove medici in servizio nell'ospedale civile Pugliese di Catanzaro sono stati iscritti nel registro degli indagati nell'ambito di un'inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica del capoluogo sulla morte di una donna di 84 anni deceduta dopo essere stata sottoposta a un intervento di ortopedia nel nosocomio del capoluogo calabrese. L'inchiesta é stata avviata sulla base di una denuncia presentata dai parenti dell'anziana. La Procura ha anche disposto il sequestro della cartella clinica della paziente deceduta. I medici indagati sono quelli che hanno avuto in cura la paziente durante il suo ricovero nel nosocomio cittadino. La donna, residente a Girifalco, era stata ricoverata in Ortopedia per essere sottoposta a un intervento al femore. Alcune ore dopo l'operazione le condizioni della paziente si sono aggravate, tanto da rendere necessario il suo trasferimento nel reparto di Rianimazione, dove è deceduta. La Procura ha anche disposto l'autopsia sul corpo dell'anziana. (ANSA).

18:22Rigopiano: Borrelli, vicinanza e cordoglio famiglie vittime

(ANSA) - PIEVE TORINA (MACERATA), 18 GEN - "Cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime di Rigopiano" è stato espresso anche dal Capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli che ha partecipato al comitato per la ricostruzione a Pieve Torina (Macerata) presieduto dal commissario Paola De Micheli. "L'anno scorso in queste ore c'era un particolare impegno per il sistema di protezione civile - ha ricordato -, avevamo 31 mila persone assistite e l'evento di Rigopiano. Ringrazio tutti i volontari e le volontarie che si sono prodigati per alleviare le sofferenze della gente". Le aree vennero "colpite da un duplice evento - ha aggiunto -: da un lato le eccezionali nevicate su cui si sono innestate le scosse telluriche, quattro di magnitudo superiori a 5 gradi della scala Richter, localizzate in Abruzzo, e a distanza di qualche ora l'evento di Rigopiano". Si è trattato - ha concluso Borrelli - di "un momento di particolare impegno che il sistema ha saputo fronteggiare efficacemente con tutte le forze che aveva in campo".

18:17Volantinaggio antifascista e evento Casapound a Genova

(ANSA) - GENOVA, 18 GEN - Sarà un sabato ad alta tensione per il quartiere genovese della Foce dove l'assemblea antifascista ha convocato un presidio con volantinaggio in piazza Alimonda a partire dalle 16. Alla stessa ora, nell'attigua via Montevideo, Casapound ha organizzato nella sua sede un'iniziativa pubblica per la Festa del tesseramento che è stata comunicata alla Questura questa mattina. La concomitanza di questi due eventi a poche decine di metri di distanza e a una settimana dall'accoltellamento dell'antifascista da parte di un militanti usciti dalla sede di Casapound sta creando un certo allarme in Questura. Impossibile vietare a Casapound di tenere l'iniziativa in uno spazio privato, ma altrettanto inopportuno sarebbe anche vietare il volantinaggio antifascista che fra l'altro era stato annunciato prima che fosse nota l'iniziativa del partito di estrema destra. Gli appuntamenti quindi si terranno entrambi, tenuti separati da un dispositivo di ordine pubblico imponente. Molto probabile che vengano rispolverate le reti mobili utilizzate lo scorso anno per il convegno delle ultradestre a Sturla, ma i dettagli organizzativi e il numero di uomini impiegati saranno decisi nelle prossime ore. Al mattino intanto, l'attenzione sarà tutta su San Fruttuoso a causa della vicinanza tra il banchetto per la raccolta firme di Forza Nuova in piazza Martinez e quello di Potere al popolo in piazza Terralba. (ANSA).

18:16Pakistan: attaccato team anti-polio, uccise due operatrici

(ANSA) - ISLAMABAD, 18 GEN - Due operatrici di un team anti-polio, madre e figlia, sono morte oggi quando uomini armati non identificati a bordo di una motocicletta hanno aperto il fuoco contro di loro alla periferia di Quetta, capoluogo della provincia pachistana di Baluchistan. Lo ha riferito la tv DawnNews di Islamabad. Un portavoce della polizia ha precisato che il team stava lavorando nell'ambito di un piano di vaccinazione contro la polio che riguarda oltre 2,4 milioni di bambini. Gli operatori impegnati in questo tipo di campagne sono spesso presi di mira dai talebani che li considerano 'spie' del governo. Nessun gruppo tuttavia ha per il momento rivendicato l'attacco. Il Pakistan è uno dei pochi Paesi al mondo, insieme ad Afghanistan e Nigeria, che non sono ancora completamente liberi dalla poliomielite.

18:12Terremoto: Borrelli, 92% casette consegnate a fine febbraio

(ANSA) - PIEVE TORINA (MACERATA), 18 GEN - "Le casette o Sae (Soluzioni abitative di emergenza) ad oggi consegnate sono 2.286 su 3.662 ordinate alla data del 29 novembre 2017. Contiamo di arrivare a consegnarle più di 2.600 a fine gennaio e 3.385 a fine febbraio e questo vorrebbe dire aver soddisfatto il 92% della richiesta totale". Numeri forniti dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli nella conferenza stampa a Pieve Torina, al termine del Comitato istituzionale tra le 4 regioni colpite dal sisma del 2016, a cui ha preso parte anche la commissaria straordinaria alla ricostruzione, Paola De Micheli. Borrelli ha ricordato che "ad oggi sono 51.400 le persone ancora assistite dal sistema di Protezione civile, di questi oltre 41 mila (28 mila nella sola regione Marche) percepiscono il Cas (contributo di autonoma sistemazione)". Nelle casette vivono ora 4.000 cittadini, 5.362 persone sono ancora in alberghi e container collettivi. Gli allevatori che invece hanno optato per i moduli rurali (Mapre) sono ad oggi 760.

Archivio Ultima ora