Carabiniere ucciso: figlio omicida condannato, morso a cc

(ANSA) – CARRARA (MASSA CARRARA), 16 MAR – Aveva morso un carabiniere che lo aveva fermato sul treno mentre si stava recando in carcere a Massa a trovare il padre Roberto Vignozzi che il 27 gennaio scorso a Carrara uccise con un colpo di pistola il maresciallo dei carabinieri Antonio Taibi. Il figlio dell’omicida, Riccardo, 32 anni, è stato condannato stamani dal tribunale di Massa a sei mesi di reclusione per le lesioni procurate con il morso al militare. Il giovane è agli arresti domiciliari. (ANSA).

Condividi: