Sci: Peter Fill vince la Coppa di discesa ed è nella storia

Pubblicato il 16 marzo 2016 da redazione

Italy's Peter Fill competes during a men's super G, Alpine Ski World Cup race, in Kvitfjell, Norway, Sunday, March 13, 2016. (ANSA/AP Photo/Gabriele Facciotti)

Italy’s Peter Fill competes during a men’s super G, Alpine Ski World Cup race, in Kvitfjell, Norway, Sunday, March 13, 2016. (ANSA/AP Photo/Gabriele Facciotti)

ROMA. – Peter Fill ce l’ha fatta ed ha conquistato, primo azzurro nei 50 anni di storia della Coppa del mondo, la Coppa di discesa che consacra il re degli uomini jet. Il tutto è successo a St. Moritz, nella giornata di apertura della Finale dedicata proprio alle discese.

Non bastasse, la giornata di gloria azzurra è stata completata dall’eccellente terzo posto di Elena Curtoni, primo podio in carriera per la valtellinese. Sono state due discese non facili per le condizioni meteo non buone, con nevicate che andavano e venivano e soprattutto con nuvole basse e visibilità precaria. Si è gareggiato, infatti, ben sopra i duemila metri di quota, in zone aperte e senza alberi a creare contrasti. Il fondo della pista è così risultato una massa bianca indecifrabile su cui era impossibile cogliere le ondulazioni del terreno.

Nella gara maschile Fill ha lottato sino in fondo e, in una discesa così complicata, gli è bastato alla fine un decimo posto per portare a 462 punti il suo irraggiungibile primato in classifica.

Ha lottato ancor di più – ma visibilmente dolente dopo la brutta caduta di ieri e con conseguenti inevitabili errori – l’altro altoatesino Dominik Paris, che ha chiuso 19/o e dunque senza far punti: alla fine, è terzo a quota 432, ex aequo con il norvegese Kjetil Jansrud, che ha rischiato l’osso del collo ma non è andato più in là di un insufficiente 4/o posto.

Secondo, sempre nella classifica di disciplina, c’è così l’altro norvegese Aksel Svindal, il grande assente vittima dell’incidente di metà gennaio sulla Streif, con i 436 punti raccolti grazie alle quattro vittorie e al settimo posto ottenuti ad inizio stagione nelle cinque gare a cui ha partecipato e che ha dominato.

Senza incidente, la Coppa di disciplina sarebbe stata sua e avrebbe dato pure filo da torcere all’austriaco Marcel Hirscher per la Coppa del mondo. Ma così va lo sport. E per Fill è una soddisfazione enorme, anche perché è riuscito là dove avevano fallito anche i grandissimi della discesa azzurra come Herbert Plank, Much Mair e Kristian Ghedina.

La gara odierna, per la cronaca, è stata vinta in 1’40″44 dallo svizzero Beat Feuz davanti all’americano Steven Nyman in 1’40″52 e al canadese Erik Guay in 1’40″98.

La discesa femminile, ancor più complicata per il meteo avverso, è stata vinta – primo successo e primo podio in carriera – dall’austriaca Mirjam Puechner in 1’40″93, davanti alla svizzera Fabienne Suter in 1’41″06 e alla bella sorpresa di Elena Curtoni in 1’41″10. Anche per lei è stato il meritato primo podio in carriera.

Poi, 5/a e 6/a, le altre azzurre Johanna Schnarf e Verena Stuffer, con la campionissima locale Lara Gut solo 13/a, tradita dalla scarsa visibilità visto che era partita tra le ultime e quando la nevicata era più fitta. La Coppa, del resto, era già stata vinta dall’infortunata Lindsey Vonn. L’americana si è presentata comunque a St. Moritz per ritirare il suo trofeo e far vedere che sta già bene e far capire che nella prossima stagione non ce ne sarà per nessuna.

Ultima ora

19:14Calcio: Spalletti, abbiamo vinto ma dobbiamo crescere ancora

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - Luciano Spalletti applaude la sua Inter, vittoriosa contro il Bayern Monaco per 2-0 grazie alla doppietta di Eder nella seconda sfida dell'International Champions Cup. "Abbiamo fatto bene - dice al termine della partita giocata a Singapore - siamo stati molto bravi nel tenere le distanze ma c'è ancora molto da crescere". Il feeling tra Spalletti e la squadra cresce di partita in partita. Anche Eder, che ha decisivo la sfida, ha solo parole positive per Spalletti: "Stiamo facendo bene e speriamo di continuare così in campionato. L'impatto con lui è molto positivo, è un allenatore che ha fatto una grande carriera e alla Roma ha fatto benissimo. Dobbiamo seguirlo per fare un grande campionato".

19:13Per principe William ultimo turno da pilota eliambulanza

(ANSA) - LONDRA, 27 LUG - Il principe William compie il suo ultimo giorno di servizio come pilota di eliambulanza, dopo di che sarà chiamato a impegni ufficiali più pressanti. Dal 2014 il 35enne William ha messo il suo addestramento di pilota di elicotteri al servizio dell'East Anglian Air Ambulance dall'aeroporto di Cambridge, soprattutto come soccorso rapido in incidenti stradali. "Appendo la mia tuta da pilota al chiodo, fiero di aver servito con una straordinaria squadra di persone, che ogni giorno ha salvato vite umane" nella regione dell'East Anglia, ha scritto lo stesso principe, secondo in linea di successione al trono dopo suo padre Carlo, per un piccolo giornale locale. Con la fine del suo servizio di elisoccorso, William e la consorte Kate e figli trascorreranno meno tempo nella loro residenza nella contea di Norfolk e di più a Londra, fra doveri pubblici e l'inizio della scuole per il loro piccolo primogenito George, che ha 4 anni.

19:07Siccità: nessun provvedimento nel CdM di domani

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Nella riunione del consiglio dei ministri, previsto domani, non ci sarà, a quanto si apprende da fonti di governo, né un decreto per evitare il razionamento dell'acqua nelle 10 regioni colpite dalla siccità, né sarà dichiarato lo stato di emergenza.

19:00Calcio: faro Antitrust intermediari per gare diritti tv

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - L'Antitrust ha avviato un'istruttoria per un presunto cartello di alcune società di intermediari nella gara per i diritti tv. A finire nel mirino, le società appartenenti ai gruppi Media Partners & Silva, IMG e B4. Le possibili violazioni alle legge, si legge nella nota dell'Autorità garante per la concorrenza ed il mercato, riguardano le gare indette, a partire dal 2009, dalla Lega Professionisti serie A per la commercializzazione dei diritti relativi alla visione all'estero delle partite svolte nel territorio italiano nell'ambito della Serie A (Campionati di Calcio di serie A, Torneo di Coppa Italia, Gara della Supercoppa di Lega, nonché alcuni campionati giovanili e della squadra di calcio della Lega) e della serie B. L'istruttoria è stata avviata sulla base della documentazione trasmessa dalla Procura della Repubblica di Milano. Oggi si sono svolte ispezioni, con l'ausilio della Guardia di Finanza

18:59Domato uno dei principali roghi in Costa Azzurra

(ANSA) - PARIGI, 27 LUG - L'incendio divampato nella notte tra martedì e mercoledì nei pressi della città di Bormes-les-Mimosas, sulla Costa Azzurra, è "sotto controllo". Lo hanno annunciato i pompieri del dipartimento del Var, aggiungendo che le persone evacuate possono rientrare nelle loro abitazioni "in modo progressivo". "Gli ultimi fuochi si stanno estinguendo, malgrado il vento. Il lavoro degli uomini sul posto, aiutati dai Canadair, ci ha permesso di essere abbastanza efficaci" ha detto il vicedirettore del Servizio dipartimentale degli incendi e dei soccorsi, Frédéric Marchi Leccia.

18:57Netanyahu, pena morte per attentatore a colonia Halamish

(ANSA) - GERUSALEMME, 27 LUG - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha chiesto la pena di morte per il palestinese che il 21 luglio scorso ha ucciso tre israeliani nella colonia di Halamish, nei pressi di Ramallah in Cisgiordania. L'attentatore, Omar el-Abed di 19 anni, era rimasto ferito nel corso dell'assalto.

18:51Tuffi: da domani a Cosenza assoluti italiani con Tocci

(ANSA) - COSENZA, 27 LUG - Da domani al 30 luglio la piscina comunale di Cosenza ospiterà i campionati italiani assoluti di tuffi estivi. La manifestazione registrerà la partecipazione dei migliori atleti del Paese. Sui trampolini saliranno oltre 70 tuffatori, quasi equamente distinti tra uomini e donne. Da Roma arriveranno 33 atleti tesserati con la "Carlo Dibiasi", la "Fiamme Oro", "Fratelli Marconi" e il "Circolo Canottieri Aniene". In rappresentanza della "Bergamo Nuoto", la "Blu 2006" di Torino e la "Canottieri di Milano" ci saranno tre atleti per ciascuna società. Dal Friuli Venezia Giulia giungeranno la "Triestina Nuoto" e la "Tuffi Edera" con rispettivamente 9 e 5 tuffatori. Per la "Bolzano Nuoto" e la "Ice Como" si presenteranno 2 atleti per club. La società di casa, la "Cosenza Nuoto", farà gareggiare 7 atleti tra cui Giovanni Tocci, bronzo agli ultimi mondiali di Budapest. Oltre a Tocci si tufferà Elena Bertocchi, che in Ungheria si è aggiudicata il bronzo dal trampolino di un metro. (ANSA).

Archivio Ultima ora