Juncker,frontiera Ue sotto controllo al più tardi ad agosto

(ANSA) – BERLINO, 17 MAR – La frontiera esterna dell’Ue sarà sotto controllo “al più tardi ad agosto, forse anche prima”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker all’Handelsblatt, in un’intervista. La difficoltà della materia consiste nel fatto che vi sia un attacco alla sovranità nazionale, spiega. “Quando uno stato come la Grecia è sopraffatto dalla protezione delle frontiere esterne, dovrà farsi aiutare in futuro da altri e lasciare entrare poliziotti e funzionari della dogana da altri Stati Ue. Questo è un attacco alla sovranità nazionale”. La Commissione propose dieci anni fa questo approccio e tutti i governi furono contrari, continua Juncker. “Adesso sono tutti d’accordo che vada ottenuto in sei mesi”, ha concluso.

Condividi: