Strage Bardo: un anno fa l’attentato, Torino ricorda vittime

(ANSA) – TORINO, 18 MAR – Un minuto di silenzio e un drappo, calato dal balcone del Municipio, per ricordare la strage del Bardo. A un anno dall’attentato in cui persero la vita 24 persone, tra cui due torinesi, Torino si è fermata per “rendere onore alle vittime innocenti”. Perché “non dimenticare – ha detto il sindaco Piero Fassino – è il primo modo per reagire a una aggressione che punta a colpire chiunque e dovunque per incutere paura, terrore e costringere noi e le nostre comunità a vivere in una condizione quotidiana di angoscia e paura”. I dipendenti comunali sono scesi in piazza Palazzo di Città per ricordare le vittime con un minuto di silenzio. Due le Messe in memoria di Antonella Sesino e Orazio Conte, alle 12.30 nella basilica del Corpus Domini e alle 18 al Sermig. “Abbiamo potuto vedere in questi anni quanto profondo sia l’abisso di follia omicida a cui il terrorismo giunge – ha aggiunto Fassino – e per questo non possiamo girare la testa dall’altra parte”. (ANSA).

Condividi: