Terrorismo: revoca nazionalità, Hollande deve rinunciare

(ANSA) – PARIGI, 18 MAR – Dopo mesi di aspro dibattito, il presidente francese, François Hollande, si trova “costretto a rinunciare” ad iscrivere nella Costituzione la revoca della nazionalità per chi si macchia di terrorismo. Ieri sera il Senato ha infatti approvato una diversa versione del testo rispetto a quella dell’Assemblea Nazionale. In assenza di accordo tra le due camere non sarà dunque possibile inserire la controversa disposizione nella riforma costituzionale, scrive con ampio rilievo Le Monde.

Condividi: