Trivelle: Renzi, liberi votare ma non fatevi prendere giro

(ANSA) – ROMA, 20 MAR – “Che il Pd dia un’indicazione sul referendum sulle trivelle non significa che non ci sia la piena possibilità per chiunque, senza intervento della segreteria, di fare quel che crede. Ma non fatevi prendere in giro: non è un referendum sulle nuove trivelle, che hanno già la linea più dura d’Europa. E’ un referendum – del tutto legittimo – per bloccare impianti che funzionano. Io lo considero uno spreco”. Lo dice Matteo Renzi ai Giovani democratici. “Ciascuno quando voterà sì o no pensi se sia giusto che 10mila persone perdano il posto”, ha aggiunto.

Condividi: