Insegnante uccisa: nuovo interrogatorio per Defilippi

Pubblicato il 21 marzo 2016 da ansa

(ANSA) – IVREA (TORINO), 21 MAR – Nuovo interrogatorio, questa mattina a Ivrea, per Gabriele Defilippi. Il giovane, accusato dell’omicidio dell’insegnante di Castellamonte Gloria Rosboch, è arrivato da pochi minuti negli uffici della procura, scortato dalla polizia penitenziaria. E’ stato lui stesso, attraverso l’avvocato Pierfranco Bertolino, a chiedere di essere di nuovo ascoltato dal procuratore Giuseppe Ferrando, che coordina le indagini sul delitto. Al centro dell’interrogatorio i tanti punti ancora oscuri di questa tragica vicenda, a cominciare da quei 187 mila euro che la prof aveva consegnato al suo ex allievo in cambio della promessa, mai mantenuta, di una vita insieme in Costa Azzurra. Un tesoro di cui non c’è più traccia, così come non si trova la pistola di Defilippi, che Obert avrebbe nascosto nei boschi di Rocca Canavese.(ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

11:25Sci: cdm, maltempo, modificato programma superG Kitzbuehel

(ANSA) - Kitzbuehel (Austria), 19 gen - Dopo una nevicata notturna con nuvole basse e fondo morbido sulla parte Bassa della Streif, il programma dell'odierno SuperG di coppa del mondo di Kitzbuehel e' stato modificato. La gara invece che alle ore 11,30 partirà così alle 13. Non solo: il percorso e' stato anche accorciato con partenza dalla famosa Mausefalle, la 'trappola per topi' ed arrivo in quota sopra il grande salto della Hausbergkante e non nel grande stadio alla base della Streif. Dunque pochi spettatori potranno vedere direttamente gli atleti tagliare il traguardo. (ANSA).

11:08Baby gang: danneggiato un centro per disabili

(ANSA) - POTENZA, 19 GEN - Accusati di aver danneggiato in più occasioni un centro per la cura di bambini con disabilità, nel Potentino, sette ragazzi, tra i 15 e i 17 anni, sono stati segnalati dai Carabinieri alla Procura dei Minorenni. I militari dell'Arma hanno accertato che insieme ai sette minorenni c'era anche un tredicenne, che però non è imputabile. In particolare, l'8 e il 25 dicembre e il giorno di Capodanno, gli otto ragazzi sono entrati nel centro forzando la porta d'ingresso, danneggiando altre porte e finestre e imbrattando i muri con la polvere ignifuga degli estintori.

10:59Giordania: scuse Israele per due uccisi a ambasciata

(ANSAmed) - AMMAN, 19 GEN - La Giordania ha detto che Israele si è scusato ufficialmente per l'uccisione avvenuta lo scorso luglio di due cittadini giordani da parte delle guardie di sicurezza dell'ambasciata israeliana ad Amman, un episodio mai chiarito che aveva portato alla chiusura della sede diplomatica e provocato tensioni tra i due Paesi. Il portavoce del governo Mohammad al Momani, citato dall'agenzia Petra, ha detto che Israele ha inviato una lettera di scuse, promettendo di "continuare a seguire la vicenda" per fare chiarezza sull'accaduto. Secondo ricostruzioni fatte dai media locali, uno dei due giordani avrebbe accoltellato un israeliano nell'ambasciata e le guardie avrebbero sparato per reazione. Secondo le autorità di Amman, invece, i due sarebbero entrati nella sede diplomatica perché dovevano compiere lavori per una ditta di mobili. Il portavoce ha detto che le autorità israeliane hanno inviato la lettera di scuse alla Giordania dopo avere pagato un risarcimento alle famiglie dei due uccisi.

10:52‘Ndrangheta: ucciso in Calabria presunto affiliato cosca

(ANSA) - SIDERNO (REGGIO CALABRIA), 19 GEN - Un presunto affiliato alla 'ndrangheta, Carmelo Muià, di 46 anni, commerciante di carni, è stato ucciso in un agguato a Siderno, nella Locride. Muià, nel momento dell'agguato, era in sella ad una bicicletta elettrica e stava facendo rientro a casa. Gli hanno sparato contro sette colpi di pistola calibro 7.65 che lo hanno raggiunto alla testa, al torace ed alle spalle. L'uomo é morto poco dopo il ricovero nell'ospedale di Locri. Indaga la Polizia di Stato. Complessivamente i colpi di pistola sparati contro Muià da uno sconosciuto che si é subito dopo dato alla fuga sono stati sette, tutti in parti vitali. Secondo quanto si é appreso da fonti investigative, Muià avrebbe fatto parte della cosca Commisso della 'ndrangheta e fu coinvolto nell'operazione Crimine coordinata alcuni anni fa dalla Dda di Reggio Calabria. Nel processo scaturito dall'operazione, Muià era stato condannato a sei anni. Un'altra condanna a sette anni gli era stata inflitta nel processo "morsa sugli appalti".

10:52Basket: Nba, cade capolista Boston, tornano al successo Cavs

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Lo scivolone casalingo dei Boston Celtics a opera di Philadelphia è la nota principale dell'ultimo turno della Nba, nel quale si sono giocati quattro incontri. La capolista è andata pesantemente al tappeto, anche se resta al comando della classifica della Eastern Conference, ma la vittoria di Philadelphia è giunta inaspettata, con il punteggio di 89-80 e propiziata soprattutto dai 26 punti di Joel Embiid, che ha portato a casa anche ben 18 rimbalzi. Sono tornati a vincere i Cleveland Cavaliers, reduci da quattro sconfitte di fila, ma è stato un successo sofferto, con un risicato 104-103 sugli Orlando Magic che fino all'ultimo hanno 'rischiato' di far propria la partita. Vittoria larga invece degli Houston Rockets su Minnesota, con il punteggio di 116-98 e anche di Portland sugli Indiana Pacers per 100-86. (ANSA).

10:10Nuova Zelanda: premier annuncia di essere incinta

(ANSA-AP) - WELLINGTON, 19 GEN - La primo ministro della Nuova Zelanda, Jacinda Arden, ha annunciato oggi di essere incinta, precisando che il lieto evento è atteso per giugno e aggiungendo che rimarrà per sei settimane in maternità. "Intendo pienamente rimanere contattabile e disponibile per tutto il periodo di sei settimane, quando sarà necessario", ha poi affermato, aggiungendo di aver chiesto al vice premier Winston Peters di sostituirla come primo ministro finché lei non tornerà al suo ufficio. Arden, 37 anni, ha inoltre detto che suo marito Clarke Gayford resterà a casa ad occuparti del bimbo. "Clarke e io abbiamo il privilegio di essere nella posizione in cui Clarke può rimanere a casa per essere il nostro principale assistente. Sapendo che così tanti genitori si destreggiano per la cura dei loro nuovi bambini, ci consideriamo molto fortunati", ha detto la premier, che è salita al potere nell'ottobre scorso, dopo esser diventata leader del partito laburista".

08:45Mafia: confiscati beni per 25 mln nel Trapanese

(ANSA) - PALERMO, 19 GEN - Beni per oltre 25 milioni di euro sono stati confiscati nel Trapanese. La Direzione investigativa Antimafia di Trapani ha notificato il decreto del Tribunale all'imprenditore di Campobello di Mazara, Andrea Moceri, 57 anni ed ai suoi familiari. Il patrimonio, era già stato sequestrato nel novembre del 2015. Nei confronti di Moceri è stata imposta la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per due anni. Secondo i magistrati tra le imprese illecitamente finanziate vi è l'oleificio "Fontane d'oro s.a.s." (oggi in amministrazione giudiziaria), con sede a Campobello di Mazara (TP), intestato a prestanome di Francesco Luppino (detenuto), accusato di essere, tra gli uomini più fedeli del boss latitante Matteo Messina denaro. Il patrimonio comprende 35 unità immobiliari, locali commerciali, appartamenti per civile abitazione, rimesse, 35 appezzamenti di terreno, 5 compendi aziendali, quote di partecipazioni in varie società di capitali, numerosi conti bancari e polizze assicurative.

Archivio Ultima ora