Isis: arrestato cittadino giapponese, stava per arruolarsi

(ANSA) – TOKYO, 24 MAR – Il governo giapponese ha confermato il fermo di un cittadino nipponico al confine tra Siria e Turchia, in procinto di arruolarsi con le milizie dell’Isis. Il giovane, 23 anni, originario di Wakayama, a sud di Osaka, è stato fermato dalle autorità turche a un posto di blocco nel distretto di Nizip, nella Turchia meridionale, e costituisce il primo caso di arresto di un cittadino giapponese associato allo Stato islamico. Il ministro degli Esteri Fumio Kishida ha detto che non si conoscono ancora le motivazioni che hanno condotto l’uomo a volersi unire agli estremisti, e che dagli esami del telefono in suo possesso l’uomo aveva provato a contattare diversi gruppi sui social media prima di attraversare il confine tra la Turchia e la Siria. Il 23enne sarebbe già stato espulso e in attesa di arrivare all’aeroporto internazionale del Kansai nelle prossime ore.

Condividi: