Calcio: Cruijff, Sacchi ‘era un rinnovatore’

(ANSA) – ROMA, 24 MAR – “Il calcio ha perso un grandissimo personaggio, un rinnovatore”: Arrigo Sacchi commenta all’Ansa la scomparsa di Johan Cruijff. “La sua scomparsa è un grande dispiacere – dice – l’ho ammirato tantissimo, da giocatore e poi da allenatore. Come giocatore è stato fenomenale, per le sue qualità ma soprattutto per la quantità di azioni che lo vedevano protagonista, era un grandissimo atleta. Come allenatore è stato un grandissimo rinnovatore e condividevo la sua idea di gioco”. “L’ho affrontato da avversario quando allenavo il Milan – sottolinea – e tra noi c’è sempre stata grande stima. Cruijff ha sempre creduto che nel calcio bellezza e merito fossero imprescindibili. Ha sempre lavorato per il bene del calcio”, conclude Sacchi.

Condividi: