Paura per le centrali nucleari, si teme una bomba sporca

Pubblicato il 26 marzo 2016 da redazione

Centrale nucléaire de Doel. Paura per le centrali nucleari, si teme una bomba sporca

Centrale nucléaire de Doel. Paura per le centrali nucleari, si teme una bomba sporca

BRUXELLES. – Monta l’inquietudine per la sicurezza delle centrali nucleari in Belgio, che sarebbero nel mirino del terrorismo jihadista. Giovedì scorso il ministro della Difesa britannico ha affermato che c’è “una nuova ed emergente minaccia”. E nell’ambito dell’indagine sugli attentati di Bruxelles è giallo per l’omicidio, avvenuto giovedì sera nei presi di Charleroi, di un addetto alla vigilanza di un’istituto che produce isotopi nucleari a scopo medico.

La procura di Charleroi si è affrettata a escludere la pista terrorista nell’indagine sull’uccisione di Didier Prospero, addetto alla sorveglianza dell’Ire (Istituto nazionale dei radiolementi) di Fleurus. L’uomo è stato freddato a colpi di arma da fuoco nel bagno della sua villetta, ed anche il suo cane ha subito la stessa sorte.

La stampa fiamminga aveva scritto che dalla casa era scomparso il suo badge personale per entrare nell’istituto, ma anche questo dettaglio è stato smentito dalla procura. Non è stato invece smentito il fatto, riportato dal New York Times, che sono stati ritirati i badge di accesso di tutto il personale non essenziale al funzionamento delle due centrali nucleari belghe di Doel (situata nelle Fiandre a nord di Anversa e dotata di quattro reattori) e Tihange (a Huy in Vallonia, con tre reattori).

Lo stesso Ny Times, in un lungo articolo, rilancia l’ipotesi, già circolata, del rischio di una ‘bomba sporca’ radioattiva ottenuta con le scorie nucleari delle centrali belghe, troppo facili da inifiltrare.

In un clima di forte sfiducia verso polizia ed inquirenti ritenuti responsabili di parecchie ‘sviste’ nelle indagini sugli estremisti residenti in Belgio, i sospetti montano. Quello che è certo è che un filmato con oltre dieci ore di registrazione di una telecamera nascosta e puntata sull’ingresso dell’abitazione del direttore del programma di ricerca e sviluppo nucleare belga è stato trovato in un pc sequestrato a dicembre ad uno dei sospetti legati alla strage di Parigi, Mohammed Bakkali, attualmente in prigione.

Bakkali aveva affittato l’appartamento di Schaerbeek in cui vennero preparati l’esplosivo e le cinture per la mattanza del 13 novembre e successivamente la polizia vi scoprì un’impronta di Salah. La notizia del filmato era emersa a metà febbraio, ma è tornata d’attualità in queste ore.

A suo tempo la procura aveva specificato di essere riuscita a vedere, grazie alle telecamere di sorveglianza, che due uomini con un auto a fari spenti avevano recuperato la telecamera nascosta in un cespuglio. Secondo i media belgi i due sarebbero i fratelli El Bakraoui, uno kamikaze all’aeroporto di Zaventem e l’altro nella metro di Maelbeek.

Il fatto stesso di seguire i movimenti del responsabile del programma nucleare lascia pensare che l’obiettivo potesse essere un sequestro per avere accesso alle centrali, prenderle in ostaggio o cercare di impadronirsi di combustibile o scorie radioattive per fabbricare una ‘bomba sporca’.

Ultima ora

11:08Case, aziende e B&b, confiscati 50 mln a imprenditore barese

(ANSA) - BARI, 27 LUG - Beni due valore di 50 milioni sono stati confiscati dai Carabinieri al pregiudicato Giuseppe Cassone, 68enne di Gravina in Puglia. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione Misure di Prevenzione dal Tribunale di Bari su richiesta della Dda. Cassone, condannato negli anni scorsi per bancarotta fraudolenta, truffa e ricettazione, avrebbe costruito fra gli anni '70 e '90 e un vero e proprio impero basato soprattutto sul commercio di slot machine. Il provvedimento di confisca, che fa seguito al sequestro disposto nel maggio 2015, è stato notificato nelle province di Bari, Taranto, Messina e Matera. Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di documentare una sproporzione per decine di milioni di euro fra i redditi dichiarati e i beni accumulati. Tra i beni confiscati ci sono dieci società, un call center, un pub ad Altamura, un Bed & Breakfast a Gravina in Puglia, oltre a quattro ville, 12 appartamenti e sette locali commerciali.

11:06Basket: la Fiat Torino ingaggia Trevor Mbakwe

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - La Fiat Torino si rinforza sotto canestro ingaggiando Trevor Mbakwe. Alto 207 centimetri e dotato di ottima stazza, il centro statunitense, ma con passaporto nigeriano, ha già conosciuto il campionato italiano avendo vestito la maglia della Virtus Roma nella stagione 2013/14. In Europa ha giocato anche nel Bamberg Brose, Maccabi Tel Aviv e, lo scorso anno, Zenit San Pietroburgo.

11:02Calcio: Juve, Rincon ‘con Psg una buona partita’

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - "Abbiamo disputato una buona gara: fisicamente stavamo meglio rispetto alla sfida col Barcellona". Questo il bilancio di Tomas Rincon, centrocampista venezuelano della Juventus, dopo la vittoria a Miami contro il Paris Saint-Germain. "È stato un buon allenamento - prosegue Rincon sul sito della società bianconera -, utile per mettere minuti nelle gambe, nonostante il caldo e l'umidità". Una partita speciale per il portiere Carlo Pinsoglio, entrato in campo per sostituire Buffon a partita in corso e autore di interventi decisivi. "Un onore tornare alla Juve e avere avuto la possibilità di esordire in amichevole - sono le parole del numero uno, cresciuto nelle giovanili bianconere e lo scorso anno in prestito al Latina -. Le parate su Jesé e Lo Celso? La prima è stata più istintiva, diciamo che è andata bene. Lavorando con Buffon e Szczesny non si può che migliorare".

10:50Calcio: Dybala, felice alla Juventus darò il massimo

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - "Sono felice alla Juventus, mi trovo bene e mi allenerò al massimo per disputare una grande stagione". L'entusiasmo di Paulo Dybala al termine dell'amichevole vinta dalla Juventus sul Paris Saint-Germain spazza via le voci di mercato che lo coinvolgono. "È stata una bella partita, utile per allenarci fisicamente e per conoscere i compagni nuovi - spiega la 'Joya' sul sito della società bianconera -. Sono appena arrivati, ma il mister riuscirà a farli integrare nel gruppo".

10:47Capo polizia municipale spara a figlio e si uccide

(ANSA) - GROSSETO, 27 LUG - Il comandante della polizia municipale di Monte Argentario, Loredana Busonero, ha sparato al figlio di 17 anni e poi si è tolta la vita. Anche il ragazzo è morto per le gravi ferite riportate. È accaduto stamani a Porto Santo Stefano. Sul posto i carabinieri della compagnia di Orbetello.

10:45Nuoto: Mondiali, Pellegrini in semifinale

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Dopo il fantastico oro di ieri nei 200 sl, Federica Pellegrini è tornata in vasca stamattina ai Mondiali di nuoto di Budapest per le batterie dei 100 sl. La campionessa veneta ha ottenuto il nono tempo in 53"92 qualificandosi per le semifinali, in programma nel pomeriggio. Eliminata Silvia Di Pietro, 19/a in 54"74. Miglior tempo per la svedese Sarah Sjostrom in 53"01.

10:28Giappone: si dimette Renho, leader partito opposizione

(ANSA) - TOKYO, 27 LUG - La leader del partito democratico giapponese, la 49enne Renho, ha annunciato le proprie dimissioni. Conosciuta col solo nome di battesimo Renho, di padre taiwanese, è stata la prima donna eletta alla carica di presidente della principale forza all'opposizione nel settembre dello scorso anno, e la prima con doppia cittadinanza. Dopo l'abbandono nei giorni scorsi del segretario generale del partito, l'ex premier Yoshihiko Noda, a ridosso del deludente risultato delle elezioni a Tokyo, negli ambienti del partito già circolavano voci su un possibile cambio al vertice. La stessa Renho aveva espresso il desiderio di rinnovare la leadership del partito e creare una nuova generazione di politici all'interno dell'opposizione.

Archivio Ultima ora